Solo prodotti di produttori eccellenti Oltre 900 recensioni positive
Spaghetti & Mandolino - home page / Il nostro magazine / Braciole di maiale, ricette e curiosità sull’ingrediente più versatile che ci sia

Braciole di maiale, ricette e curiosità sull’ingrediente più versatile che ci sia

Le braciole di maiale sono probabilmente uno degli ingredienti più presenti nelle cucine italiane. Ricavate dal carré tagliato a fette, si prestano a qualsiasi tipo di preparazione, dalla più semplice alla più articolata, motivo per cui sono l’ideale anche per gli chef alle prime armi che vogliono proporre un piatto sano e gustoso ma non eccessivamente complesso. Vediamo dunque tutti i trucchi per valorizzare al meglio le braciole e qualche ricetta semplice e gustosa. Ma prima di tutto, andiamo alla scoperta del nostro ingrediente principale, rispondendo ad alcuni dei dubbi più amletici. 


Le braciole di maiale sono grasse o magre? Carne bianca o rossa?

Partiamo conoscendo un po’ meglio le nostre protagoniste, le braciole di maiale, uno dei tagli più richiesti in Italia, e anche quello su cui ci sono più dubbi. Innanzitutto, le braciole, ricavate dalla carne di suino, non sono altro che una fetta del carré, parte anatomica dell’animale collocata al centro della lombata. Si tratta quindi di braciole di lombo con un po’ d’osso. A dispetto delle credenze popolari, le braciole di maiale sono carne bianca e abbastanza magra. Possono essere preparate in svariati modi e in cucina sono davvero versatili, l’ideale per un pasto veloce e gustoso. L’unica accortezza da avere quando si cuociono le braciole è quella di non seccare la carne, che potrebbe risultare altrimenti troppo asciutta e difficile addirittura da masticare.

La preparazione più semplice è sicuramente quella alla griglia, davvero velocissima. Per evitare che la carne si asciughi troppo puoi fare la prova dello stecchino. Dopo circa 4-5 minuti per lato, per una braciola spessa 2-3cm, pungi la carne con uno spiedino e dà un’occhiata al liquido che fuoriesce, che dovrà essere trasparente, senza tracce rosate. Se la carne dovesse risultare ancora leggermente cruda allora lascia cuocere un altro minuto, ma senza farla asciugare.
Ad ogni modo, le braciole sono gustose anche impanate, al sugo o in padella. Vediamo qualche ricetta per un secondo piatto sano e senza impegno a base di braciole di maiale.


Braciole di maiale impanate al parmigiano, un secondo piatto gustosissimo

Le braciole di maiale impanate al parmigiano sono una vera goduria, il piatto perfetto per chi ama i mix gustosi e di carattere.
La ricetta, per quattro persone, prevede:

•     600 g di braciole di maiale
•     40g di Farina 00
•     100g di Pangrattato
•     80g di Parmigiano grattugiato fresco
•     100ml di Latte intero
•     3 Uova fresche
•     1 Limone bio
•     2 rametti di Timo
•     Olio di semi di girasole

La ricetta è semplicissima. Adagia le braciole di maiale tra due fogli di carta da forno e battile leggermente con il batticarne o con il mattarello, così da assottigliarle. Se ti trovi scomodo, elimina pure l’osso.
A parte, aromatizza il latte con il timo, scaldandolo leggermente. Una volta tiepido, immergi le fette e lascia marinare per mezz’ora circa, smuovendo di tanto in tanto.
A parte, prepara tre ciotole. In una aggiungi la farina, nella seconda sbatti le uova senza salarle e nella terza mescola parmigiano e pangrattato.
A questo punto, la carne sarà ormai pronta. Sgocciola una braciola di maiale e inzuppa nelle uova, poi nella farina, nuovamente nelle uova e infine nel composto di pangrattato e formaggio, poi posa la fettina su della carta forno e lascia riposare, quindi procedi con le altre fette.
In una padella versa abbondante olio e scaldalo bene. Se immergendo uno stuzzicadenti vedrai formarsi delle bollicine allora l’olio sarà abbastanza caldo per iniziare. 
Inizia a friggere le braciole e lascia cuocere circa 3-4 minuti per lato, fino a doratura.
Scola e sistema su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso, poi cuoci anche le altre fette.
A questo punto, servi le braciole accompagnando con dell’insalata, per una versione più leggera, o con delle patate fritte e maionese fatta in casa. Vedrai che bontà!


Braciole di maiale con le mele, un secondo piatto raffinato


Le braciole di maiale con le mele sono una ricetta abbastanza diffusa al Nord Italia. Mele e braciole di maiale sono una combo perfetta ed elegante, buona e raffinata, che si presta benissimo per una cena con ospiti a casa organizzata all’ultimo minuto. In questo caso la ricetta è un po’ più articolata, ma vedrai che delizia! Per quattro persone serviranno: 
-    4 braciole di maiale
-    200g di panna da cucina
-    2 mele biologiche
-    1 cucchiaio di burro
-    2 cucchiai d’olio EVO
-    2 cucchiai di Brandy
-    ½ limone

Per cominciare, batti leggermente la carne. Lava le mele, dunque privale del torsolo e, con lo scavino, ricava delle palline. Nel caso non avessi l’attrezzatura adatta puoi fare delle semplici fettine. Metti la mela in una ciotola e inzuppala con il succo di limone, così da non farla annerire.
Sul fuoco, scalda un tegame capiente con olio e burro a fiamma bassa. Dunque, dopo un paio di minuti aggiungi le braciole di maiale e lascia dorare su entrambi i lati. Versa in padella anche le mele, quindi cuoci con coperchio per dieci minuti a fiamma bassa. A questo punto, incorpora il brandy e fiammeggia. Aggiungi la panna e amalgama il tutto, senza raggiungere l’ebollizione.
Impiatta le braciole con la salsa e la frutta, accompagnando con un purè di patate o con dei funghi al latte.


Cosa bere con le braciole di maiale?

Le braciole di maiale, come in generale la carne di suino, sono saporite e vivaci, rustiche. Se sei amante del vino, allora ci vuole qualcosa di adatto, soprattutto se decidi di mangiare le braciole semplicemente grigliate con qualche erbetta mediterranea. Nel caso delle braciole di maiale abbiamo una carne con osso, bianca e poco grassa: l’ideale è quindi un vino rosso leggero, magari un Cabernet o un Merlot. Ottima scelta anche i Raboso, molto fruttati, perfetti soprattutto se hai deciso di cuocere alla griglia le tue braciolette.


È possibile congelare le braciole di maiale?

Hai acquistato delle braciole di maiale ma non hai voglia di mangiarle? Nessun problema, è possibile congelarle e le potrai tenere in freezer fino a quattro mesi. Quando avrai voglia di gustare le tue braciole ti basterà tirarle fuori dal congelatore e lasciarle scongelare naturalmente qualche ora in frigo, ricordando che la carne, una volta scongelata, non può essere ricongelata una seconda volta per evitare i rischi di intossicazione alimentare.


Cerchi delle braciole di maiale da dieci e lode? Ti aiutiamo noi!

Le braciole di maiale sono un vero e proprio passe-partout, un salva cena sofisticato e gustoso. Per questo motivo, si tratta di un ingrediente che proprio non può mancare!  Se stai cercando le perfette braciole di maiale da avere a portata di mano, dà un’occhiata al nostro portale. Troverai non solo carne di altissima qualità, ma anche tutti i migliori ingredienti per ricette da Stellina Michelin! 

S&M  - autoreS&M

Ti consigliamo di gustare

SPEDITO DAL PRODUTTORE
Braciole di Carré fresco disossato 1kg
Quadro Carni e Salumi 1860
13,50
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Carne salada - Girello metà 1,5 kg
Salumificio Freoni Danzi
29,90
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Carne salada - Fesa metà 3,2kg
Salumificio Freoni Danzi
71,90
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello