Presidi Slow Food 2022

Presidi Slow Food 2022

Preservare la biodiversità anche a tavola è uno degli obiettivi fondamentali dell’Arca del Gusto e dei Presidi Slow Food, che ogni anno accrescono le proprie fila ospitando in un catalogo internazionale prodotti e tecniche tradizionali sotto minaccia di scomparsa: riappropriarsi dei sapori del passato e salvarli dai meccanismi omologanti con cui funziona la Grande Distribuzione è fondamentale per consentire alle future generazioni una vita sana e piacevole, come sosteneva già Carlo Petrini, fondatore dell’associazione Slow Food, sul finire degli anni Ottanta.
 

Da aprile a maggio, i Presidi Slow Food 2022


L’argomento del “cibo lento” è quantomai attuale in uno scenario globale sempre più frenetico, poco attento alla qualità e ossessionato dalla quantità, che fatica a trovare un orizzonte sostenibile al quale puntare. Nell’articolo odierno, andremo a sbirciare tra le ultime novità sullo scenario dei Presidi, dando conto della loro unicità.


Presidi Slow Food 2022 – La cipolla bionda piatta di Drubiaglio


Ci troviamo ad Avigliana, comune piemontese della Val di Susa: qui cresce, sin dall’epoca romana, un tipo di cipolla dolce e digeribile, affezionata a questa terra tanto da rifiutare di attecchire altrettanto bene altrove. Utilizzata in numerose preparazioni culinarie, questa cipolla si presta ad essere cucinata in forno con un ripieno preparato ad hoc, benché sia possibile consumarla anche cruda.


Marchio a Denominazione Comunale dal 2016 e già prodotto dell’Arca del Gusto, la cipolla di Drubiaglio raggiunge dal maggio di quest’anno lo status di Presidio, facendosi riconoscere come un alimento sano, nutriente e storicamente legato al territorio dell’Oltre Dora (con riferimento alla Dora Riparia, affluente del Po).


Presidi Slow Food 2022 – Il carciofo Violetto di San Luca


Coltivato sulle colline a sud di Bologna, questo carciofo emiliano è ottimo per essere consumato fresco o lessato, con un condimento d’olio extravergine e sale: adatto anche a diventare una crema o un paté, è in origine una pianta rustica, resistente e robusta, che non necessita di cure eccessive dal punto di vista agricolo. L’unica cura che occorre riservarle è quella comunicativa, che ne valorizzi la storia e il sapore, descritto come “erbaceo, con note che tendono alla radice di liquirizia” all’interno della scheda Slow Food.


Diffuso su terreni argillosi, il Violetto di San Luca è un carciofo più piccino degli altri, meno produttivo e più lento nella maturazione, caratteristiche che lo svantaggiano rispetto ai concorrenti.
Il progetto avviato in collaborazione con l’assessorato all’Agricoltura dell’Emilia-Romagna mira a salvaguardare questo prodotto, a partire dalla settimana dedicata all’ortaggio tenutasi a metà del mese scorso (15-22 maggio): un percorso che viene intrapreso con l’aiuto e l’interesse della collettività, nonché l’intervento di privati che, come la Banca di Bologna, offrono finanziamenti per sostenere la coltura di questa varietà tipica di carciofo.


Presidi Slow Food 2022 – Cozza nera di Taranto


Quello della cozza nera di Taranto è un presidio in controtendenza rispetto ai pregiudizi che si immergono anche nel mare antistante la città, parlando di inquinamento e industrializzazione spinta e dissennata. Tuttavia, l’habitat del Mar Piccolo si discosta nettamente da quest’immagine di degrado, proponendosi come un’oasi in cui i mitili trovano condizioni altamente favorevoli per riprodursi e soggiornare.


L’allevamento delle cozze, qui, è testimoniato da circa cinque secoli, ma ha subito una battuta d’arresto in conseguenza del progresso tecnologico e dell’utilizzo di reti di plastica per la pesca. Proprio per questo si associa al Presidio un’elevata attenzione per l’ambiente e per l’economia circolare, che comprende l’utilizzo di reti in materiale compostabile e compatibile con il fondale marino.

 

E voi, quali presidi Slow Food 2022 conoscevate? Quali pensate saranno i prossimi ad essere introdotti?
Se volete informarvi più in generale sui principi che legano Slow Food e Spaghetti & Mandolino, infine, vi rimandiamo a quest’articolo del nostro magazine, ribadendo gli ideali fondativi di questo progetto di ecommerce.

foto_piccola by S&M
Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!

Spedizione gratuita in Italia sopra €39 Solo prodotti di produttori eccellenti