facebook pixel
Prodotti Tipici » Salumi » Speck

Il Migliore Speck Italiano

Speck: anima della tradizione culinaria altoatesina

Lo Speck Alto Adige, e non spek o speak come spesso viene chiamato, è una specialità della salumeria sud-tirolese. La parola speck deriva dall'antico tedesco "spec", che significa lardo.

Lo Speck è un pezzo della coscia del suino, crudo, completamente disossato, lievemente affumicato, molto simile al prosciutto crudo ma dal quale si distingue per il sapore più delicato dovuto all'affumicatura leggera della coscia di maiale e alla stagionatura all'aria aperta, che rendono lo speck un salume famosissimo in tutto il mondo e molto ricercato.

La nostra selezione di speck in vendita online proviene da aziende d'eccellenza e certificate che sono state selezionate dai nostri esperti per proporre solo il meglio della produzione norcina italiana.

10
Prodotto biologico Speck de 'na olta 1 kg - La Casara

La Casara


24,50

ACQUISTA


Prodotto biologico Speck de 'na olta 1/4 - La Casara

La Casara


57,85

ACQUISTA


Prodotto biologico Speck dello Schioppo intero - Corrado Benedetti

Corrado Benedetti


65,00

ACQUISTA


Prodotto biologico Speck fesa alta metà sottovuoto - Salumificio Pedrazzoli

Salumificio Pedrazzoli


76,23

ACQUISTA


Prodotto biologico Speck BIO metà 2 kg - Salumificio Pedrazzoli

Salumificio Pedrazzoli


90,75

ACQUISTA


Prodotto biologico Speck de 'na olta metà - La Casara

La Casara


115,71

ACQUISTA


Prodotto biologico Speck de 'na olta intero - La Casara

La Casara


217,80

ACQUISTA


Prodotto biologico Speck stagionato affumicato 1/8 - Pavoncelli

Pavoncelli


12,42


Prodotto biologico Speck stagionato affumicato 1/4 - Pavoncelli

Pavoncelli


24,83


Prodotto biologico Speck stagionato affumicato metà - Pavoncelli

Pavoncelli


48,40




Speck: la storia

Lo speck ha origini molto antiche, ma la prima documentazione pervenutaci risale al XVIII secolo; sicuramente lo si poteva trovare già molto tempo prima in bottega o in macelleria.

In principio lo speck veniva prodotto per la necessità di conservare la carne più a lungo. Grazie alla sua lavorazione permetteva di conservare per molto tempo la carne dei maiale. In un'epoca in cui la carne e il cibo erano di dfficile accesso, lo speck era una delle poche possibilità di mangiare carne e grazie al suo alto contenuto proteico forniva i nutrienti essenziali.

Grazie al suo inimitabile sapore è poi diventato parte essenziale dell'identità e della cultura altoatesina. Insieme al pane nero e al formaggio, lo speck è il protagonista dello spuntino sudtirolese, o meglio la cosiddetta "merenda altoatesina", dove il tutto viene accompagnato da un buon bicchiere di corposo vino rosso o di birra fresca.

Speck: processi di lavorazione

Lo speck è ottenuto da procedimenti tipici del nord, come l'affumicatura, e da processi di conservazione tipici mediterranei, ovvero la stagionatura. Tramite l'unione di queste due tecniche nasce lo speck, con il suo inconfondibile sapore.

La sua produzione consiste nell'utilizzare poco sale e tanta aria aperta, oltre a un lungo tempo di stagionatura. La carne viene accuratamente selezionata e deve avere delle caratteristiche precise, ovvero deve essere una coscia di suino magra che poi andrà tagliata secondo metodi tradizionali. I pezzi di speck vengono dunque leggermente salati (il contenuto di sale, nel prodotto terminato, non deve superare il 5%) e speziati con pepe, ginepro, rosmarino e alloro, ma a volte anche aglio e cumino, e vengono poi salmistrati per oltre tre settimane.


Terminata la salamoia, avviene la fase dell'affumicatura, passaggio decisivo per dare allo speck il suo sapore. L'affumicazione, leggera, avviene solo con legno di faggio, poco resinoso e perfetto per l'operazione. Il fumo, la cui temperatura non deve superare i 20 gradi, penetra così nel prosciutto, conferendogli il suo tipico sapore affumicato.

La carne viene poi esposta all'aria aperta, fresca e pulita delle montagne altoatesine e viene lasciata per 22 settimane a stagionare.

Lo Speck Alto Adige in cucina

Lo speck è un prodotto tipico della cucina contadina altoatesina e lo si può utilizzare per primi piatti rustici o per antipasti. Quando viene cotto deve essere scottato per pochi minuti, aggiungendolo magari a fine cottura nel caso in cui lo si utilizzasse per insaporire sughi o zuppe.

Il modo più classico e tradizionale di assaporare lo speck è servirlo nel tagliere altoastesino. Lo speck deve essere affettato su un tagliere di legno in fettine da circa 5mm, accompagnate da fette di tradizionale pane nero con cetriolini e formaggi. Se siete alla ricerca di un antipasto light potete optare per degli involtini di zucchine grigliate con speck e robiola.

Nella cucina sudtirolese viene spesso utilizzato per preparare i canederli, ovvero delle polpette a base di pane che possono essere riempiti con verdure spezie o carne, come nel caso dei canederli allo speck, e che vengono normalmente serviti col brodo. Altra alternativa sono gli Spatzle, degli gnocchetti di spinaci dalla tipica forma sottile e irregolare dal gusto semplice ma saporito che possono essere serviti saltati con burro e speck.

Se invece volete utilizzarlo per preparare un primo piatto all'italiana allora potrete optare per una classica pasta zucchine e speck o per dei risotti radicchio e speck. Insomma, lo speck è talmente saporito e versatile che lo si può utilizzare davvero in tutti i modi per arricchire qualunque piatto.

La nostra selezione di Speck in vendita online

Vieni a conoscere la nostra selezione di Speck; i nostri esperti hanno selezionato solo i migliori prodotti da destinare alla vendita online. Grazie alla nostra spedizione sicura e veloce possiamo garantire qualità e freschezza del prodotto, che arriverà velocemente a casa tua.

 


Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!