fb

Verdure grigliate, come prepararle e gustarle al meglio

Verdure grigliate, come prepararle e gustarle al meglio

L’estate è il periodo ideale per provare mille ricette con le verdure grigliate. Tra peperoni, zucchine, melanzane, pomodori e cipolle… c'è solo l'imbarazzo della scelta! Le verdure grigliate sono buone, colorate e salutari, perfette come contorno semplice e genuino. Le verdure vengono lavate, pulite, tagliate e poi cotte su di una piastra, rigata o liscia. In pochi minuti otterrai delle verdure gustosissime, perfette da gustare sia al naturale che condite. Scopriamo subito come condire e preparare le nostre verdure!


Verdure grigliate, come si fanno?

Ma le verdure grigliate come si preparano? Non è una domanda sciocca, anzi. Sbagliare la cottura delle verdure è un errore molto frequente, tant’è che spesso vengono addirittura bruciate. Partiamo dalle verdure da grigliare. Di base, puoi grigliare le verdure che preferisci, ma quelle che meglio mantengono la cottura sono sicuramente le melanzane, le zucchine e i peperoni, la grande triade della griglia, anche se fanno la loro figura anche le cipolle, i pomodorini e il radicchio.

Grigliare le verdure è piuttosto semplice: ti basterà avere a portata di mano una padella antiaderente o una piastra apposita, di quelle con “le righe”. Taglia gli ortaggi a fettine sottili, anche in lungo se preferisci. Se hai un’affettatrice ancora meglio, perché otterrai delle fettine dello stesso spessore (l'ideale sarebbe circa 0.5cm). in questo modo diminuirai i tempi di cottura delle verdure ottenendo consistenza sempre uguale per tutte le fette! Grigliale, ricordandoti di girare le fettine e cuocerle su ogni lato. Dovranno diventare marroncine e morbide, nel senso che la grigliatura si dovrà vedere ma la verdura non dovrà essere bruciata, quindi nera. Dunque, non fare l’errore di allontanarti dalla cucina: basta un attimo di distrazione per bruciare le verdure! Inoltre, secondo alcune scuole di pensiero, il sale andrebbe aggiunto solo alla fine, per evitare un’eccessiva disidratazione. Come sempre, l’ideale è provare per capire qual è la tecnica giusta.


Verdure grigliate al forno: si può?

Se proprio non ti va di stare in cucina, puoi optare per le verdure grigliate al forno. Bastano pochi e semplici passaggi per preparare delle verdure assolutamente deliziose, perfette per ogni occasione. Come ingredienti ti basteranno delle verdure miste (oppure anche un solo tipo), olio EVO, sale, pepe, aglio ed erbette aromatiche.

Lava la verdura per bene, dunque puliscila e tagliala a fettine. Lasciale a bagno in acqua e sale per una mezz’oretta, poi scola e risciacqua, dunque asciuga le fette.
Adagiale dunque su una teglia ricoperta di carta da forno, dunque spennella con olio e condisci con un po’ di sale.
Fa cuocere in forno statico a 180° per circa 20 minuti, quando le vedrai leggermente abbrustolite.
Adagia le verdure su un piatto da portata e condisci con un altro filo di olio di oliva, prezzemolo e aglio. Questo metodo va bene un po’ per qualsiasi tipologia di verdura, ma attento alle tempistiche. I peperoni ci mettono un po’ di più a cuocere, dunque è meglio se li fai a parte. Con i peperoni, inoltre, non c’è bisogno di mettere a bagno nell’acqua e sale. Ad ogni modo, vediamo come condire le nostre verdure.


Condimenti per verdure grigliate: come insaporirle

Esistono vari condimenti per le verdure grigliate e non sono affatto complessi, considerato che se la verdura è di stagione e di buona qualità allora sarà già particolarmente saporita. Il condimento classico per le verdure è semplicissimo: l’ideale è infatti un leggero pinzimonio a base di olio e aglio a cui potrai aggiungere erbe aromatiche tritate, come prezzemolo, menta o basilico, e del peperoncino. Volendo, puoi preparare una crema allo yogurt condendo del semplice yogurt greco senza zucchero con sale, olio, pepe ed erbette tritate (in questo caso ci sta benissimo l’erba cipollina). Sarà assolutamente deliziosa! In ogni caso, per quanto riguardo i condimenti delle tue verdure, ricorda che vala la regola “less is more”: se le verdure sono già saporite, perché coprirne l’aroma?


Pasta con verdure grigliate: deliziosa idea per un primo piatto estivo

Hai mai provato la pasta con verdure grigliate? Insomma, chi ha detto che bisogna limitarsi ad usare queste deliziose verdurine come contorno? Inoltre, la pasta con la verdura grigliata permette di svuotare il frigo, usando magari le verdure della sera prima che sono avanzate. La pasta, in questo caso, ci viene incontro. Ideale da mangiare sia caldo che freddo, questo piatto diventerà il Re dei tuoi pranzi estivi. Per quattro persone ti serviranno: 

360g di fusilli
300g di verdura già grigliata (dà libero sfogo alla tua fantasia: cipolla di tropea, peperoni, melanzane, zucchine…) 
1 spicchio di aglio
40 g di olio evo
80g di olive leccino
Pepe q.b.
Origano q.b.
Grana Padano grattato q.b.

Metti sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata. Taglia a striscioline sottili le verdure (attenzione: prima di affettare i peperoni elimina la buccia, che è la parte più indigesta. Se li hai grigliati bene, si toglierà molto facilmente sciacquandoli sotto l’acqua corrente fredda). Cuoci i fusilli. Mentre la pasta cuoce versa un filo di olio in una padella ampia e soffriggi l’aglio finché non diventerà appena dorato. Schiaccia l’aglio se ti piace, altrimenti toglilo. Versa in padella la pasta e lasciala insaporire a fiamma bassa, dunque aggiungi le verdure e le olive denocciolate, lasciando amalgamare a fuoco brillante.
Spegni la fiamma, aggiusta di sale e pepe, aggiungi un pizzico di origano. Mescola e impiatta con una bella spolverata di grana. Puoi gustare la pasta anche fredda (in questo caso, il Grana va aggiunto prima di servire) e anzi, sarà ancora più gustosa perché avrà tutto il tempo di prendere sapore!


Torta salata con verdure grigliate

La torta salata con verdure grigliate è un’altra ottima alternativa per gustare queste deliziose verdure. Anche in questo caso, si tratta di una ricetta svuota-frigo e salva tempo. Ti occorrono:
•    1 rotolo di Pasta Sfoglia
•    Un paio di Zucchine
•    Una manciata di pomodorini
•    1 Melanzana
150g di mozzarella (o provola)
•    Parmigiano
•    120 g di prosciutto cotto
•    q.b. Sale
•    q.b. Olio extravergine d'oliva

Lava e taglia a fettine le melanzane e le zucchine, dunque griglia e tieni da parte. Srotola la sfoglia e disponila sopra una teglia con la carta forno, quindi bucherella con la forchetta e ricopri con uno strado di verdure e uno di prosciutto. Aggiungi i pomodorini tagliati a spicchi, la mozzarella a cubetti, olio a filo e parmigiano grattato. Metti in forno statico e cuoci per circa 20-25 minuti. Deliziosa!
Altra ricetta buonissima è la millefoglie di verdure, un piatto davvero super leggero e tanto buono. Ti serviranno:
4 zucchine medie
2 peperoni
1 melanzana
aglio
1 cucchiaino di aceto
olio EVO
sale
pepe
Pulisci le verdure, dunque grigliale finché non saranno morbide. Metti in una ciotola con un po’ di olio EVO, sale e pepe, poi mescola e aggiungi il cucchiaino di aceto. Prendi uno stampo da plumcake e foderalo con la pellicola trasparente, quindi adagia le verdure a strati. Lascia riposare cinque ore in frigo con sopra un peso (magari una bottiglia piena d’acqua può andare bene). A questo punto, capovolgi su un piatto ed ecco fatto! Scenografico, no?


Pizza con verdure grigliate

Perché non provare anche un panino o una pizza con le verdure grigliate? Ti basterà fare dell’ottimo impasto fatto in casa per ottenere un piatto unico delizioso. Tranquillo, se non vuoi impastare puoi comunque provare con della pasta pizza o del pane già pronti. Ad ogni modo, per la pizza ti serviranno: 
•500g di farina
•500g di pomodoro
•125g di mozzarella
•un cucchiaio di capperi
•basilico
25g lievito di birra
Sale q.b.
Pepe q.b.

Innanzitutto, prepara la pasta della pizza impastando farina, sale, lievito di birra sciolto in acqua tiepida e olio extravergine d'oliva. Fa lievitare l’impasto almeno due ore, dunque pulisci le verdure e grigliale sulla piastra. Condiscile con basilico, olio extravergine d'oliva, aglio e sale. Dividi la pasta in 4 e stendi ogni pallina. Dunque condisci con il pomodoro e cuoci a 220° C per 15 minuti, poi estrai le teglie e aggiungi la mozzarella tritata, le verdure e i capperi. Cuoci ancora 10 minuti, poi servi!

Come puoi vedere, le idee per utilizzare la verdura grigliata sono davvero tantissime. Allora, che ne dici di provare?



Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!