facebook pixel

Blond Ale alla Quinoa: quando la birra è buona e giusta

Blond Ale alla Quinoa: quando la birra è buona e giusta

Che la Quinoa fosse un vegetale particolarmente versatile si sapeva, sin dai primi semi che sono arrivati in Italia dal Sudamerica. Il suo successo infatti è inequivocabile e i risultati li stiamo tutti vedendo con i nostri occhi con vendite sul mercato in continua crescita.
 

Noi oggi vi presentiamo un prodotto speciale a base di Quinoa che proviene da un progetto solidale che il Consorzio Altromercato sta sviluppando in Bolivia: più di 10mila produttori appartenenti all’Associazione Nazionale Anapqui selezionano questo seme e lo confezionano per il commercio equo e solidale europeo. Si tratta di una qualità di Quinoa eccezionale che offre una straordinaria qualità funzionale e proteica. Con questa Quinoa si produce una Blond Ale che non ha niente da invidiare alle più classiche che conosciamo con il glutine. Una buona birra senza glutine, quindi, si può!
 

Sapore molto particolare e delicato, con un naso maltato e lattiginoso con sensazioni vegetali e tipiche di crosta di pane. Chi la beve afferma sempre che si tratta di una birra di carattere con un’ottima bevibilità. Ottenuta da un’alta fermentazione, il suo colore è giallo chiaro brillante e leggermente velata. La sua cremosità è mediata da una bollicina particolarmente fine anche se non particolarmente persistente. Ha una nota ammandorlata nel finale che intriga molto e ne fa un prodotto elegante e ideale per un approccio non particolarmente finalizzato a piatti complessi. Rinfrescante e ideale per i periodi più caldi come dissetante.
 

Inoltre in cucina la consigliamo con del pesce di mare cotto alla brace, un bel branzino in crosta di sale oppure con una bella frittura di paranza. Se volete provare la piacevolezza della birra con i formaggi dovete abbinarla ad un buon caprino ancora fresco o a qualche caciotta vaccina ancora cremosa. Noi vi suggeriamo un formaggio incredibile come il Manghito, prodotto da Giuseppe Bernardinelli di Sapori del Portico. Questa birra oltre ad essere biologica e senza glutine, è completamente vegan in quanto non prodotta con alcun principio di origine animale.
 

Bernardo Pasquali



Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!