facebook pixel

Curcuma: la spezia dorata del nuovo millennio

Curcuma: la spezia dorata del nuovo millennio

La Curcuma viene anche chiamata lo zafferano delle Indie. In effetti si tratta della stessa tipologia di radice che ha il caratteristico colore giallo intenso. Questa spezia è conosciuta da secoli con utilizzi disparati: insaporitore di piatti, colorante per tessuti, come medicina corroborante. Oggi il mercato della curcuma, come molte altre spezie esotiche, è aumentato molto e si va attestando soprattutto nelle ricette più accattivanti di chef e appassionati in cucina. In particolare, nelle regioni tirolesi, la curcuma è sempre stata una delle spezie preferite per la preparazione di dolcetti sfiziosi ma, soprattutto, è di uso comune durante la colazione, disciolta nel latte, al quale conferisce un particolare aspetto dorato: il “latte d’oro”.
 

Quali sono i benefici della Curcuma

Partiamo dalla sua composizione: è particolarmente complessa, ricca di sali minerali, in particolare, Potassio, Fosforo, Magnesio, Rame; vitamine, con predominanza di B1, B6, C, E; infine una buona quantità di fibre e di carboidrati. Tra le centinaia di componenti, l’attenzione degli studiosi si è concentrata sulla curcumina. I benefici della Curcuma sono molteplici: nella medicina tradizionale indiana e cinese ha ancora oggi un valore importante come disintossicante del fegato; è un antiossidante significativo per la presenza della curcumina che trasforma i radicali liberi rallentando la degenerazione cellulare e i fenomeni di invecchiamento della pelle; è un ottimo antinfiammatorio e cicratizzante usato direttamente sulle ferite e sulle punture di insetti. Sono molteplici anche i suoi effetti benefici sulle malattie cardiovascolari e trova largo uso anche nelle diete sportive perchè accelera il metabolismo energetico e quindi il fenomeno di consumo di energia da parte del corpo. 
 

Come usare la curcuma in cucina

Se l’uso più semplice che si conosca è il Golden Milk, la Curcuma può trovare utilizzi molto interessanti anche in tante altre preparazioni. A dire la verità, molte volte è usata solo come elemento decorativo dei piatti o per guarnire composizioni creative. Non ha un sapore particolarmente accentuato e intenso e, per questo, è molto versatile. Inoltre un cucchiaino contiene solo 2 calorie e quindi non incide sensibilmente sul valore energetico dei piatti. Un semplice uso è quello con le verdure saltate in padella. Ne basta un cucchiaino per renderle più intriganti e rotonde nel loro sapore. Ottima anche da aggiungere a zuppe e minestre.
 

Uso della curcuma con pasta e riso

Un risotto alla curcuma è bellissimo da vedere, ma è più buono se si usa della polvere fresca. Le ricette con il riso sono molteplici e si applicano bene sia alla tipologia Carnaroli, più sgranata, o la tipologia Vialone Nano, per risotti all’onda. Si abbina bene a condimenti a base di carne, sughi, creme di verdure come carciofo e zucca. Si abbina molto bene anche ad un’altra spezia molto pregiata come lo zafferano. Ottima con il curry per delle preparazioni di carne bianca caramellata come il pollo. Il consiglio che vi diamo è quello di condire la pasta con un po’ di Olio Extravergine di Oliva e una spruzzata di curcuma alla fine. È un modo molto sano e genuino per assimilare i principi benefici di questa spezia quotidianamente. 
 

Uso della Curcuma nelle bevande

Con l’arrivo dell’estate la curcuma può diventare un ottimo rinfrescante e corroborante contro il caldo. La versione fredda, on the rocks, della tisana Zenzero e Curcuma  ne è un esempio.  Un altro esempio è il suo utilizzo con una tisana di liquirizia che diventa anche molto utile per controllare i gonfiori addominali.  La curcuma la possiamo anche bere in purezza: basta usare una quantità di 10 radici da passare in un estrattore, si aggiunge un po’ di succo di limone e acqua. Straordinario antinfiammatorio e depurativo anche a freddo con una fogliolina di menta
 

Come si può usare in maniera creativa?

La curcuma, proprio per la sua caratteristica di non sovrastare mai i sapori, può essere usata anche con prodotti delicati e piatti gourmet. Un antipasto sfizioso può essere ottenuto con un crostone di pane passato sulla piastra, sul quale far sciogliere del formaggio d’alpeggio, come ad esempio una fetta di Malga Novezza stagionato, oppure del succulento Malga Mariech stagionato in tufo, o del Malga del Brol affinato 14 mesi. Molto interessante anche per bicchierini o cucchiaini di erborinato come, ad esempio, Basajo, Blu del Baldo o un Gialloblù. Se usate un battuto di lardo su una piadina, sarebbe ottimo aggiungere un po’ di curcuma con del pepe schiacciato di Sarawack. Per una Amatriciana colorata e vivace, basta aggiungere un po’ di Curcuma nella fase di mantecatura finale con il sugo. 

Bernardo Pasquali

Prodotto biologico Curcuma - Sapori d'Oriente

Sapori d'Oriente


5,68


Prodotto biologico Erborinato gialloblu 300g - La Casara
Prodotto biologico Malga Novezza 300g - La Casara

La Casara


7,10

ACQUISTA


Prodotto biologico Riso Carnaroli linea San Marco 500g - Riseria Cremonesi

Riseria Cremonesi


2,50

ACQUISTA


Prodotto biologico Zafferano in pistilli 1g - Zafferano Lessinia

Zafferano Lessinia


35,00


Prodotto biologico Blu del Baldo in foglie castagno 200g - I Sapori del Portico

I Sapori del Portico


7,80

ACQUISTA


Prodotto biologico Malga Mariech stagionato in tufo 200g - Azienda Agricola Ponte Vecchio

Azienda Agricola Ponte Vecchio


5,30

ACQUISTA


Prodotto biologico Piccolo Mariech di Malga media stagionatura metà - Azienda Agricola Ponte Vecchio

Azienda Agricola Ponte Vecchio


5,70

ACQUISTA


Prodotto biologico Tisana Freschezza di Menta e Zenzero - Peter's Tea House



Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!