Lonza di maiale, il passe-partout in cucina dagli svariati nomi

Lonza di maiale, il passe-partout in cucina dagli svariati nomi

La lonza di maiale è uno dei principali tagli utilizzati nelle cucine italiane. La lonza, che in Italia vanta molteplici nomi, viene preparata utilizzando la carne senza ossa, risultando dunque più magra rispetto ad altri tipi di carne. Si presenta come un bel pezzo magro ricavato dal muscolo del carré, ovvero la zona dorsale del maiale, motivo per cui può essere cucinata sia arrosto che a fettine con moltissimi condimenti e contorni. Dunque, scopriamo i molteplici modi di chiamare questo taglio e, soprattutto, come cucinarlo e gustarlo!


Lonza di maiale, attenzione a non confonderti!

La lonza di maiale qua in Italia viene chiamata in moltissimi modi diversi che, al Nord e al Sud, indicano anche parti diverse del maiale.
Nel nord Italia, come già accennato, con lonza si indica il taglio ricavato dal muscolo del carré senza gli ossi, e spesso viene chiamata anche lombo o lombata. Si tratta di un taglio morbido e quasi privo di grasso, una cosa ben diversa dalla lonza così come intesa nel Centro Italia, in particolare in Umbria o nelle Marche, dove la lonza fa parte del lombo del maiale e serve per la produzione di un salume chiamato "lombetto", che viene salato e stagionato per almeno 60 giorni. 
Nel Sud Italia indica più che altro il muscolo del carré: la si può trovare come longa, come lombata o come filetto

Insomma, in base a dove ci si trova bisogna stare molto accorti all’uso dell’espressione lonza, perché si potrebbe scambiare una cosa per un’altra. Immaginati nel tentativo di preparare un arrosto e ritrovarti con un salume tra le mani… non è il massimo, soprattutto se si sta preparando una cena e non si ha tempo da perdere! Ma adesso, vediamo qualche ricetta succulenta con la lonza di maiale.


Lonza di maiale, ricette semplici e davvero buone

Una volta acquistata della buona lonza di maiale le ricette possibili sono numerosissime! Infatti, questo taglio, tenero e saporito, si presta bene a moltissimi tipi di preparazione, tutti diversi tra loro ma altrettanto saporiti. Vediamo insieme qualche opzione.


Lonza di maiale in agrodolce con prugne

La lonza di maiale con prugne è l’ideale se si vuole preparare un piatto gustoso e aromatico, diverso dal solito arrosto o dalla solita fettina di carne in padella. Con la lonza alle prugne stupirai tutti i tuoi commensali!
Per la sua realizzazione, per 4 persone, ti serviranno:
•     400 g di Lonza
•     100 g di Prugne secche denocciolate
•     mezzo cucchiaio di Miele
•     50g di Pancetta
•     1 Scalogno
•     1 spicchio di Aglio
•     Rosmarino fresco
•     Cumino
•     Cannella in polvere 
•     Noce moscata
•     2cl di brodo di carne
•     3 cucchiai di Aceto balsamico
•     Olio extravergine di oliva q.b.
•     Sale
•     Pepe

Trita lo scalogno e lascia appassire in padella con un cucchiaio d’olio a fiamma bassa. Taglia a cubetti la pancetta, dunque saltala in padella per qualche minuto, unisci le prugne tagliuzzate e lascia insaporire a fuoco basso, quindi aggiungi un pizzico di sale e lascia intiepidire.

Adesso, inizia a lavorare la lonza di maiale: con un coltello per la carne ben affilato pratica due incisioni a croce al centro della carne ma coprendendo tutta la superficie. Farcisci dunque con il composto preparato riempiendo l’incisione, quindi spennella la superficie con il miele e le spezie. Adagia la carne in una teglia con l'aglio e rosmarino, poi unisci l'olio e lascia rosolare bene sfumando con il brodo. Aggiungi un altro mestolo, quindi metti il coperchio e fa cuocere a fuoco medio per circa 1 ora, bagnando con il brodo di tanto in tanto. Passato questo tempo, buca la carne con uno spiedino: se fuoriesce un liquido leggermente rosato allora è pronta. Aggiungi l’aceto, lascia insaporire altri dieci minuti e poi spegni e lascia raffreddare un pochino prima di tagliare e servire. Ed ecco fatto! Taglia a fette abbastanza spesse e servi con il sughetto di cottura e delle patate al forno al rosmarino. Un vero secondo domenicale!


Lonza di maiale, le scaloppine

Le scaloppine sono un vero classico della cucina italiana, un piatto intramontabile che prevede proprio la lonza come ingrediente principale.
Per delle deliziose scaloppine servono:
•    400g di lonza di maiale già a fette
•    60g di Farina di semola rimacinata
•    150ml di Vino bianco
•    Prezzemolo tritato
•    Olio extravergine d’oliva
•    Sale
•    Pepe nero

Il procedimento è semplicissimo. Passa le fettine nella farina, poi, in una padella capiente, scalda un filo d’olio e rosola la carne su entrambi i lati. Aggiungi il vino bianco, copri e lascia cuocere per cinque minuti a fiamma viva. Togli il coperchio e lascia cuocere altri cinque minuti, girando le fettine di tanto in tanto. Quando il vino sarà evaporato e si sarà formato un sughetto, ecco fatto, le tue scaloppine sono pronte! Servile con un buon puré di patate per un secondo saporito ma poco impegnativo, gradito anche dai ragazzini.


Lonza alle albicocche, un secondo da Re

Ultima idea proposta è la lonza di maiale alle albicocche secche, perfetta per un pranzo saporito e dagli aromi insoliti.
Ti serviranno:
•    400g di lonza
•    50g di albicocche secche
•    1 cipolla
•    2 spicchi di aglio
•    1 bicchiere  di Vino bianco
•    1 cucchiaio di Senape di Digione
•    2 cucchiai di aceto
•    Burro q.b.
•    Mezzo cucchiaio di Farina
•    Mezzo cucchiaio di Zucchero
•    Brodo di carne q.b.
•    q.b. Sale
•    q.b. Pepe
•    q.b. Olio di oliva

Metti a marinare la carne con olio, spezie, aglio e cipolla tritata per tutta la notte e lascia ammorbidire in acqua le albicocche secche. Finito il riposo, scalda un filo d’olio e rosola la lonza ben sgocciolata su tutti i lati e lascia cuocere con un po' di brodo per un quarto d'ora.
Unisci le albicocche, l’aceto, lo zucchero, la senape e un paio di mestoli di brodo, quindi lascia insaporire per 20 minuti circa senza fare asciugare il sugo. Aggiungi farina e burro lasciandolo sciogliere e facendo restringere per un paio di minuti. Aggiungi del brodo e lascia cuocere altri dieci minuti.
Servi il maiale alle albicocche a fettine sottili con la salsa di albicocche ben calda e qualche mandorla a scaglia per decorare insieme a una buona porzione di riso pilaf e di verdura.

Queste sono solo alcune ricette con la lonza, ma ricorda: una carne di buona qualità basta e avanza per ottenere un piatto buono, veloce e sano. Per il resto, dà un’occhiata al nostro portale per scovare tutti gli ingredienti per le tue ricette!



Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!