Solo prodotti di produttori eccellenti Oltre 900 recensioni positive
Spaghetti & Mandolino - home page / Il nostro magazine / Scopriamo il brand Fratelli Pinna: ecco qui la nostra intervista

Scopriamo il brand Fratelli Pinna: ecco qui la nostra intervista

L’Azienda Fratelli Pinna è un’azienda agricola che offre prodotti di qualità della Sardegna: olio extravergine, gran varietà di sott'oli e vini più tipici del territorio.
Quest'azienda nasce intorno agli anni '40 grazie al padre Sebastiano, e successivamente, nel 1997, passa ai figli Antonella, Gavino e Leonardo. Da quegli anni si è evoluta molto e soprattutto grazie ai consigli preziosi della madre Caterina, hanno scelto di investire sulla qualità e sul rispetto di pratiche agronomiche e di trasformazione che esaltano le caratteristiche delle materie prime.

La salvaguardia del territorio e della sua biodiversità, secondo i Fratelli Pinna, è un aspetto determinante per poter dare valore e identità ai prodotti che la Sardegna offre.
Da più di 70 anni la filosofia produttiva dell’azienda è incentrata sulla ricerca della qualità più alta e sul preservamento del territorio: l’agricoltura a lotta integrata è la tecnica agricola che i Fratelli Pinna hanno scelto per dare valore alle olive, ai carciofi, agli asparagi e all’uva. Tale pratica, prevede una difesa delle colture non invasiva per l’ecosistema circostante, che riduce drasticamente l’utilizzo di pesticidi e fitofarmaci.
Il rispetto della natura e dei suoi equilibri, unito a una ricerca delle migliori tecniche di trasformazione, sono i valori portanti su cui si basa la filosofia aziendale dei Fratelli Pinna.

A noi piacciono questi artigiani, questi produttori di prelibatezze uniche, certificate e pluripremiate: sono dei veri e propri tesori incastonati nella nostra Penisola tra mari e monti e nelle vie più sperdute di borghi e campagne. Noi non ci soffermiamo a vivere solo i loro prodotti, ma vogliamo scoprire più da vicino i protagonisti di questo brand. Ecco perché abbiamo mandato alcune domande a chi gestisce la comunicazione con noi.

Resta con noi a conoscere l'Azienda Fratelli Pinna: leggi le risposte!
 

  • Con chi stiamo parlando?
    Sono Antonella Pinna, comproprietaria insieme ai miei fratelli, Gavino e Leonardo, a mia madre Caterina e a mio nipote Francesco dell’Azienda Agricola Fratelli Pinna.
     
  • L’azienda è a conduzione familiare? In che anno è nata l’azienda e chi è stato il fondatore?
    Si tratta di un’azienda prevalentemente familiare. La nostra azienda è stata fondata dai nostri nonni negli anni Trenta e poi condotta, dalla fine degli anni Cinquanta, dai nostri genitori, SEBASTIANO e MARIA CATERINA.
     
  • Chi fu il fondatore e qual è stata la sua formazione o qual è il ramo lavorativo e professionale da cui proveniva se diverso dall’attuale?
    Il nonno era un imprenditore che, prevalentemente, si occupava del settore caseario. Ha acquistato una parte rilevante dell’azienda. Sono stati i nostri genitori a svilupparla ulteriormente, con l’acquisto di altri terreni, e seguendola direttamente. La nostra proprietà si compone: di una parte olivicola, con oliveti di sola Bosana e frantoio di proprietà nell’agro della città di Sassari; di una parte orticola, con carciofaie ad Ittiri (Sassari), sicuramente territorio tra i più vocati per la produzione del carciofo sardo spinoso di altissima qualità; di una parte vitivinicola e, infine, di una parte dedita all’allevamento ovino.
     
  • Qual è il vero motivo o il fatto scatenante che sta dietro alla nascita di questa azienda e quando è avvenuto?
    Lo sviluppo attuale dell’azienda è avvenuto con la nostra gestione. Il fatto scatenante che ha indotto noi tre fratelli ad occuparcene in modo molto più convinto è stata la malattia -un grave ictus- che ha colpito improvvisamente nostro padre, Sebastiano Pinna, il 27 marzo 1997. Infatti, il giorno prima aveva firmato il contratto per l’acquisto di un nuovo frantoio aziendale. I miei fratelli già erano inseriti nella realtà produttiva, mentre io ne ero estranea. Questa vicenda non poteva lasciarci indifferenti e ha spinto tutti noi - in misura diversa - ad occuparci più attivamente dell’azienda mettendone a disposizione le energie e le diverse competenze: Gavino, per la parte orticola e vitivinicola; Leonardo, per la parte olivicola, mentre io per la parte commerciale.
     
  • Qual è il vostro rapporto con la terra d’origine e la sua tipicità? E perché le volete raccontare con i vostri prodotti?
    Si tratta di un rapporto molto forte, cementato da bellissimi ricordi che ci legano fin dalla più tenera età alla nostra tenuta, testimone di momenti felici. Non siamo riusciti a starne lontani, neppure quando le vicende della vita ci avevano tenuto distanti da essa: mio fratello Gavino, ufficiale dell’esercito; Leonardo, subito dopo gli studi di ragioneria e di economia; io stessa, da moltissimi anni in Lombardia e professionalmente dedita all’insegnamento di materie giuridiche. Quando si è presentata l’occasione non abbiamo esitato a mettere a disposizione le nostre risorse e le nostre competenze per la realizzazione di questo sogno: valorizzare ciò che i nostri antenati ci avevano tramandato e che la nostra bellissima terra ci offre con i suoi frutti.
     
  • Qual è stato il primo prodotto che avete creato?
    Certamente l’olio. Infatti, la mia famiglia produce olio da sempre, olio che veniva conferito sfuso ai compratori toscani. Risale agli anni quaranta l’acquisto del primo frantoio con le macine, poi superato da altri impianti tecnologicamente sempre più avanzati. Nel 1998 abbiamo prodotto il nostro primo olio in bottiglia e l’abbiamo chiamato “Antichi Uliveti del Prato” (gli uliveti si trovano infatti nella località Prato Comunale). Da subito ha ricevuto innumerevoli riconoscimenti e premi nazionali ed internazionali. Risale a quegli anni l’incontro con il grande giornalista Luigi Veronelli che ci ha incoraggiato a produrre l’olio Denocciolato di Bosana e, successivamente, solo denocciolato e ad utilizzarlo per conservare le verdure prodotte dalla nostra azienda.
     
  • Qual è il prodotto che oggi, invece, ritenete “di punta”?
    Ancora oggi l’olio rimane il nostro prodotto centrale, anche se ad esso si sono aggiunti la linea di conserve e i vini.
     
  • E qual è il prodotto che nell’intera storia dell’azienda ha portato con sé maggiormente il cuore pulsante, la filosofia e l’anima dell’azienda stessa?
    Non ho dubbi: la nobiltà dell’olio che, per le sue caratteristiche e per la sua unicità, ha caratterizzato la grande qualità delle nostre conserve ed è stata la nostra prima passione. Non possiamo chiamare altrimenti questo sentimento che ci lega ad esso. E su di esso ruota tutto il nostro amore per la terra, il grande rispetto per essa, senza mai tradirla, rispettandone il ciclo vitale, a cominciare da una corretta gestione dei rifiuti. Nel ciclo produttivo tutto avviene nel rispetto della natura: gli antichi ulivi non conoscono irrigazione, se non quella proveniente dal cielo; il nostro frantoio a due fasi estrae l’olio senza bisogno di acqua; l’energia che utilizziamo proviene dall’impianto fotovoltaico aziendale; i noccioli estratti vengono utilizzati come biomassa e dalle sanse prodotte vengono estratti dei fenoli destinati alle aziende farmaceutiche.
     
  • Parliamo di oggi: quanto si è ingrandita l’azienda dal giorno della sua nascita? Possiamo avere qualche numero?
    L’azienda, attualmente, ha una superficie di 170 ettari circa di proprietà. Si è arricchita di una nuova grande struttura, nel quale trovano spazio il frantoio per l’estrazione dell’olio, il laboratorio per la produzione delle conserve ed una cantina per il vino. Uno slogan che ben ci rappresenta: LA SARDEGNA DENTRO
     
  • In questo momento: più tradizione o più innovazione?
    Certamente l’innovazione, senza dimenticare che essa si fonda sulla tradizione.
     
  • Qual è stata l’evoluzione più importante dell’azienda per farla arrivare a quello che è oggi?
    Molti incontri con persone speciali che hanno saputo capire e apprezzare il nostro più grande sogno: valorizzare l’eccellenza dei prodotti della nostra terra.
     
  • Parlando invece del futuro: quale domani aspetterà l’azienda? C’è in programma qualche cambiamento o qualche nuovo processo evolutivo?
    È in progetto l’adeguamento della vecchia cascina per un’attività di accoglienza.
     
  • Avete in programma di creare nuovi prodotti?
    Abbiamo molte idee che vanno tutte nella direttrice dell’innovazione.
     
  • Avendo puntato su Spaghetti & Mandolino, quanto è importante per voi la vendita online, qual è stato il vostro rapporto in passato con questo canale di vendita e come lo vedete nel futuro?
    Quello della vendita on line è un canale dal quale oggigiorno non si può più prescindere. È diventato strategico per avvicinare il consumatore. E Spaghetti e Mandolino è un format/brand tra i più interessanti tra quelli esistenti.
     
  • Valore: qual è stato, qual è oggi e quale sarà in futuro per la vostra azienda?
    Affettivo-sentimentale in origine, aggiornato secondo il binomio tradizione-innovazione, e quindi proiettato a soddisfare una domanda sempre più caratterizzata in termini di autentica eccellenza. E, come sempre, il consumatore sarà il migliore giudice delle nostre scelte produttive e di mercato.
S&M  - autoreS&M
Scopri
Ti potrebbe anche interessare

Ti consigliamo di gustare

 
Pomodorini secchi in olio EVO Denocciolato di Bosana 240g
Fratelli Pinna
9,80
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Olio EVO Denocciolato di Bosana 250ml
Fratelli Pinna
12,20
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Favette sarde in olio EVO denocciolato di Bosana 240g
Fratelli Pinna
12,30
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Ventresca di Tonno Rosso in olio EVO denocciolato di Bosana 160g
Fratelli Pinna
20,50
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Caponata Siciliana 280g
Antica Bottega Siciliana
6,40
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Capperi al sale marino 200g
Kattibuale
5,30
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Olive verdi "Nocellara" in salamoia 280g
Il Bottaccio
8,20
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Cipolline Borettane caramellate 230g
Ricetta91
7,50
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello