facebook pixel

Estate tempo di salsa… fatta in casa

Estate tempo di salsa… fatta in casa
Che vita sarebbe una pasta in bianco?... che tristezza… Ce li ricordiamo i profumi della salsa della nonna? I nostri figli che nascono e crescono nelle skyline cittadine potranno mai capire il significato di quei profumi? E le emozioni… Eppure l’estate è tempo di salsa!
Si proprio una musica che in alcune zone del sud Italia rimane la colonna sonora delle calde giornate di luglio e agosto. Pomodori rossi infuocati dal calore del sole e salati dalla salsedine dl mare. Profumi che salgono da trulli, cascine, bagli e masserie dove l’arte della salsa non è mai tramontata. Chi è andato in vacanza nella nostra magnifica Italia meridionale avrà sicuramente respirato quei profumi, tra porte socchiuse, finestre spalancate, terrazze assolate. Ma è tutta la tradizione italiana che non perde l’occasione per il rito della salsa. Anche qui al nord dove mancherà la salsedine ma non di certo l’amore e la passione per un prodotto di altissima qualità. Insomma noi italiani non possiamo fare senza della salsa al pomodoro! 
Abbiamo deciso perciò di darvi la possibilità di farvi la vostra salsa in casa, appartamento, trullo, masseria o semplice terrazzo che sia, in ogni angolo del mondo voi siate.
La materia prima l’abbiamo selezionata noi per voi ed è di altissima qualità. Proviene da una piccola valle del Piemonte dove giovani contadini hanno selezionato una tipologia di pomodori perfetti per ottenere una salsa da leccarsi i baffi…
 
Facciamola insieme!!
Si chiama Sugo on line… e contiene pomodori maturati sulla pianta e staccati solo al momento giusto per offrirvi la migliore salsa, sia come acidità che grado zuccherino e consistenza. Salsa, passata o conserva…facciamola assieme!
 
Mondare i pomodori
Prendere i pomodori, lavarli e poi mondarli da eventuali parti non perfette. Non togliete la buccia. I pezzettoni inseriteli in una pentola di acciaio o, se la possedete, un coccio di terracotta. 
 
Cuocere i pomodori
Una buona salsa di pomodoro non va cotta troppo. La fiamma deve essere moderata non troppo alta. Poi lasciate bollire solo qualche minuto per facilitare la separazione della buccia. Ogni tanto mescolate e tenete sempre un coperchio sulla pentola. Più si scalda e più si perdono i profumi naturali del pomodoro. 
 
Sterilizzare i vasetti
Mettere i vasi di vetro vuoti in una pentola con acqua bollente per 30 minuti. Separate i vasi con dei panni affinchè non si tocchino durante l’ebollizione.
 
Passare i pomodori
Usate un passaverdure manuale o elettrico. Separate le bucce dalla polpa. 
 
Riempimento dei vasi
Dopo aver sterilizzato i vasi in acqua bollente prenderli e inserire in ognuno di loro due o tre foglie di basilico fresco a piacere. Poi inserire la polpa ancora calda nei vasi lasciando un centimetro dal coperchio. Infine chiudere finchè è caldo.
 
Sterilizzare la passata.
Porre i vasi appena riempiti e chiusi bene, rovesciati,  in una pentola con acqua e separati con un panno affinchè non si tocchino durante l’ebollizione. Bollire per altri 30 minuti. 
 
Prodotto biologico Passata online 5kg - Monvisotta

Monvisotta


11,23





Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!