facebook pixel

Freddo e neve: i rimedi della nonna contro i malanni di stagione

Freddo e neve: i rimedi della nonna contro i malanni di stagione

Non dimenticheremo di certo questo inverno: le correnti artiche e balcaniche stanno mettendo a dura prova tutta l'Italia e, sorprendentemente, nel centro-sud la neve è arrivata copiosa e in più momenti. Le pubblicità di medicinali contro febbre, tosse, e malanni vari hanno avuto un incremento fortissimo, eppure ci si può aiutare anche con ricette e strategie care alle nostre nonne o alle nostre mamme. Ricette esclusive che ogni borgo di ogni regione d’Italia conosce e fa sue: quelle che vengono chiamate solitamente "rimedi della nonna".

Oggi c’è un ritorno forte alla medicina naturale e alla ricerca di nuovi metodi di cura senza l’utilizzo della chimica. Manifestazioni come Sana a Bologna hanno evidenziato il boom di questo settore, il nutraceutico, come si definisce. Alimenti che hanno valore alimentare che va oltre il semplice apporto di nutrienti e sono veicolo di benessere. Un tempo, quando le medicine erano un lusso riservato a pochi, era la natura e la terra ad offrire l’alternativa più immediata e possibile. Per questo il ritorno alla nostra Madre Terra con un po’ più di fiducia può anche diventare una riconciliazione con essa.

Facciamo qualche esempio? Partiamo dai rimedi delle nostre nonne altoatesine. Una delle bevande più utilizzate nei periodi invernali per combattere le malattie era da sempre il latte caldo con un bel cucchiaio di curcuma. Questa spezia ha infatti una grande capacità di essere non solo un corroborante contro il freddo, ma soprattutto è un prodotto che rafforza il sistema immunitario, in più è un antidolorifico e un antinfiammatorio naturale eccellente. Un cucchiaio al giorno di curcuma è un toccasana anche per la prevenzione dei malanni di stagione. 

Se scendiamo fino in Sicilia, un'altra grande tradizione è la spremitura delle arance biologiche che già così, al naturale, hanno un contenuto così elevato di vitamina C da garantire un’ottima barriera contro influenze e stati infiammatori. Ma una ricetta della nonna è quella di scaldare un bicchiere di spremuta di arancia con dentro delle fettine sottili di zenzero. Un’associazione virtuosa di due importanti prodotti naturali che hanno moltissime proprietà. Mal di gola, febbre, digestione, dolori artritici, raffreddore sono tutti stati dolorosi che possono essere prevenuti o alleviati decisamente da questa straordinaria radice.

Un altro deterrente naturale che non ha rivali è la tazza di latte e miele da bere prima di andare a letto. La combinazione delle proprietà nutraceutiche dei due alimenti è ideale per l’apporto di vitamine, proteine, composti antibatterici e rafforzamento del sistema immunitario. Inoltre è un ottimo alleato per chi soffre di insonnia in quanto favorisce il riposo e l’avvio del sonno. 

Poi ci sono molte altre soluzioni: per combattere la congiuntivite due grosse foglie di cavolo scaldate a vapore da appoggiare sugli occhi; per combattere il raffreddore, tisane di pino silvestre, timo, eucalipto; per il mal di testa fumi di aceto riscaldato in acqua calda; eccetera. 

Se conosciamo la natura e tutta la sua forza salutistica possiamo evitare di affidarci alla chimica o, almeno, limitarla il più possibile. Mai come in questo caso si può chiamare Madre la nostra Terra.

Bernardo Pasquali

Prodotto biologico Curcuma - Sapori d'Oriente

Sapori d'Oriente


5,68


Prodotto biologico Miele di acacia 500g - Agriform

Agriform


9,08

ACQUISTA


Prodotto biologico Miele siciliano di Limone BIO - Frantoi Cutrera

Frantoi Cutrera


9,90

ACQUISTA


Prodotto biologico Arance di Ribera Sicilia BIO pacco 4kg - Azienda Cascio Carmela

Azienda Cascio Carmela


18,72





Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!