facebook pixel

Anche il Piemonte ha il suo Salame IGP

Anche il Piemonte ha il suo Salame IGP

Nasce una nuova Igp sui salumi in Italia e si va ad aggiungere alle altre già numerose.
Il nostro paese è quello che detiene il maggior numero di certificazioni su questa tipologia di prodotto in Europa. Il Piemonte, in particolare, si è sempre distinto per il dinamismo nella tutela delle specificità agroalimentari.

Il Salame Piemonte sarà la quarantesima IGP. Un prodotto che dopo un anno dalla presentazione al Ministero per le politiche Agricole è arrivato dunque al traguardo.

Qual è la peculiarità di questo salume? La presenza al suo interno di vino rosso tipico del Piemonte come Nebbiolo, Barbera e Dolcetto. La sua forma è cilindrica, le fette di colore rosso vivo e tendente al rubino. La parte grassa particolarmente inframezzata con tocchetti allungati e compatti. Il salume ha al suo interno l’aglio secondo l’antica tradizione piemontese e questa sensazione emerge delicatamente dal prodotto assieme ad una sensazione piacevole vinosa.

Non è un salume secco ma tende a rimanere morbido e cremoso al palato. Nell’impasto non c’è solo il pepe come spezia ma anche dei chiodi di garofano e della noce moscata che caratterizza in maniera particolare la percezione finale del gusto. Il pane migliore per la sua degustazione? La Biova piemontese, un pane bianco molto soffice.

Ben arrivato Salame Piemonte Igp!

Scopri la nostra selezione di prodotti tipici piemontesi.

Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!