facebook pixel

Calamarata: pasta ideale per risaltare tutti i sapori del pesce

Calamarata: pasta ideale per risaltare tutti i sapori del pesce

Calamarata, una pasta tipica campana, solitamente di semola di grano duro. Dall’aspetto a metà via tra i mezzi paccheri e le mezze maniche, la calamarata ci offre la possibilità di creare tanti piatti gustosi, ideali in particolare con i condimenti a base di pesce. Ovviamente, senza dimenticare le ricette tipiche come la calamarata allo scoglio o con i frutti di mare.


Calamarata: la pasta a forma di calamaro

Calamarata: ebbene sì, gli anelli di pasta ricordano molto la forma del calamaro. Non per niente, uno dei condimenti più indicati per questo tipo di pasta è proprio un sugo a base di calamari! La calamarata è uno dei primi piatti più amati e noti nel nostro Paese e nel mondo. L’abbinamento con i calamari è senza dubbio il più noto, anche perché la ricetta è molto semplice. La forma della pasta ricorda gli anelli dei calamari, ed è da qui che trova fondamento questa nota ricetta in cucina. Vediamola!

»GUARDA LA NOSTRA PASTA CALAMARATA IN CATALOGO«


Calamarata napoletana: una ricetta partenopea nota in tutto il mondo

La calamarata napoletana è senza dubbio la ricetta con la pasta calamarata più nota, esportata in tutto il mondo. È perfetta in estate, ma anche in tutto il resto dell’anno. Come si esegue? In realtà è abbastanza semplice. Per prima cosa pulite i calamari staccando la testa e i tentacoli, togliendo le interiora. Eliminate la pelle esterna e lavate bene tutto. Se non doveste essere pratici nella pulizia del pesce, fatelo fare dal vostro rivenditore di fiducia. Una volta pronti i calamari, tagliateli ad anelli grandi quando la pasta calamarata, mentre la testa e i tentacoli andranno sminuzzati.

In una padella soffriggete uno spicchio di aglio, tritato o intero in base alle vostre preferenze, unendo del favoloso peperoncino fresco e i calamari. Lasciate cuocere per qualche minuto sfumando con vino bianco. Aggiungete dei pomodorini tagliati a spicchi e del concentrato di pomodoro, e fate cuocere tutto per dieci minuti circa, a fuoco lento. A fine cottura, regolate di sale e di pepe, aggiungete un po' di prezzemolo fresco, e saltate tutto aggiungendo la pasta calamarata che avrete cotto al dente. Buon appetito!


Ricetta calamarata: la partenopea al forno

Esistono tante varianti nelle ricette della pasta calamarata, una delle più classiche riguarda la cottura al forno. Quando avrete preparato la classica calamarata napoletana, e il sughetto ai calamari è pronto da gustare, completate la cottura della pasta in forno, come spesso usano fare i ristoranti.

Dopo aver saltato la pasta nel sugo, preparate le porzioni adagiandole in cartocci di stagnola. Poneteli nel forno e cuocete altri 10 minuti a 180 gradi. Il risultato? Una calamarata partenopea dal sapore che vi stupirà!


Pasta calamarata: la regina indiscussa della tavola estiva

Quando si cerca una ricetta saporita ed estiva, il primo pensiero va sicuramente alla calamarata, anche e soprattutto per gli ingredienti che normalmente si abbinano alla pasta: pomodorini freschi, calamari, aglio, prezzemolo. Come già spiegato, il curioso nome si riferisce alla forma della pasta, che ricorda tanto gli anelli dei calamari. Per questo, è l’abbinamento più tradizionale, quello noto come la calamarata napoletana, che ha anche un certo aspetto caratteristico: quando il piatto viene servito, risulta quasi difficile distinguere gli anelli di pasta da quelli dei calamari.

Il formato tipico è quello della pasta di Gragnano, una semola di grano duro perfetta per la cottura con il pesce. La nostra proposta è la calamarata del Mulino di Gragnano, un formato di pasta tipico campano di semola di grano duro, liscio e senza rigatura proprio a ricordare gli anelli dei calamari.

La pasta è prodotta con il miglior grano pugliese, e il procedimento di produzione è quello della trafila in bronzo, che assicura la porosità della pasta, una caratteristica indispensabile per esaltare tutti i sapori del piatto. L’essiccazione è lenta e a bassa temperatura, per preservare tutte le caratteristiche organolettiche del grano e una perfetta tenuta in cottura.

Una variante molto gustosa al classico abbinamento della pasta ai calamari è quella con il sugo di pesce spada: il pesce verrà saltato in padella con aglio, olio, prezzemolo e pomodorini, sfumato con del vino bianco. A cottura ultimata, saltate tutto con la pasta calamarata. Il risultato è delizioso!


Calamarata ai frutti di mare: tutto il profumo del mare in un piatto

Provate anche la ricetta della calamarata i frutti di mare, utilizzando cozze, vongole e gamberi. Vi accorgerete che la calamarata è perfetta per esaltare il gusto e il sapore del pesce. Pulite bene le cozze e le vongole, facendo attenzione che non ci siano residui di sabbia all’interno dei gusci, che si dovrebbe spurgare del tutto in cottura. Fate un sughetto con olio, aglio, prezzemolo, sale e pepe e sfumate tutto con vino bianco. A cottura ultimata, aggiungete la pasta e saltate tutto. Avrete tutti i sapori del mare in un primo piatto squisito!


Calamarata allo scoglio: tutto il mare in un piatto

La calamarata allo scoglio è un piatto indicato per i veri amanti dei sapori del mare. Siete indecisi se preparare una calamarata napoletana, o una calamarata ai frutti di mare? Bene, perché non lo rendete un unico piatto con la calamarata allo scoglio? Infatti, questa ricetta prevede sia l’utilizzo dei calamari che quello dei frutti di mare. Ecco la ricetta!

Per la calamarata allo scoglio serviranno seppie, calamari, gamberi, vongole, cozze, pomodorini, aglio, prezzemolo, olio, sale, pepe e vino bianco per sfumare. Non vi resta che preparare il pesce come abbiamo già consigliato, creando un sughetto con olio, sale, pepe, prezzemolo, aglio, pomodorini e sfumando con il vino bianco. A fine cottura, fate saltare la pasta per un minuto e servite questo piatto fantastico, con tutti i sapori del mare. Buon appetito!

Calamarata: il formato ideale di pasta per gustare tutti i sapori del mare in un primo piatto che non dimenticherete mai!



Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!