Solo prodotti di produttori eccellenti Oltre 900 recensioni positive
Spaghetti & Mandolino - home page / Il nostro magazine / La polenta: una preparazione tradizionale versatile e gustosa

La polenta: una preparazione tradizionale versatile e gustosa

La polenta è un antico alimento rustico che ha attraversato secoli di tradizione per diventare uno dei piatti più amati e versatili del nostro paese.

 

Oggi scopriremo le sue varie declinazioni regionali e come la polenta sia diventata una celebrazione di umiltà, famiglia e identità culinaria.

Varità di polenta: quali sono?

La polenta, oltre a essere un piatto intramontabile, si presenta in varie forme e colori in tutta Italia. Le tre fondamentali categorie di polenta sono: nera, gialla, e taragna.

La nera, preparata con farina di grano saraceno, regala un sapore intenso e aromatico, particolarmente apprezzato nelle regioni montane.

 

La gialla, declinata in varietà bramata e fioretto, si distingue per la sua versatilità e consistenza, diventando la compagna perfetta per una vasta gamma di condimenti e accompagnamenti.

La taragna, con farina integrale di grano mista a grano saraceno viene arricchita con formaggio e burro; si abbina alla perfezione con coniglio, salsiccia e funghi.

La polenta al Nord

Nel Nord Italia, la polenta regna sovrana, distinguendosi in varietà e sapori peculiari nelle diverse regioni alpine.

In Valle d'Aosta, la polenta si presenta ricca e saporita, condita con formaggi locali come toma e fontina.

Nel Piemonte, oltre ai formaggi, la polenta diventa un piatto più ricercato grazie all'aggiunta di burro e lamelle di tartufo di Alba.

 

In Lombardia, la polenta gialla, preparata con farina di mais, accompagna piatti tradizionali come i “bruscitt”, ovvero straccetti di manzo rosolati in padella con burro e lardo; aromatizzati con aglio e semi di finocchietto selvatico e infine sfumati con vino rosso.

La polenta bianca tipica del trevisano e dell'entroterra veneto, derivante dalla varietà di mais Biancoperla, ha un sapore più delicato e una grana più fine che si sposano armoniosamente con i piatti di pesce in umido, come baccalà o seppie in umido.

 

Nel Trentino-Alto Adige, la polenta taragna, frutto della miscela tra farina gialla e grano saraceno, si impone con consistenza e sapori rustici, perfetti da abbinare alla selvaggina in umido.

Infine, nel Friuli Venezia Giulia, troviamo la polenta di solo "blave", ovvero mais. Questa polenta, semplice e sostanziosa, si può mangiare da sola o assieme a diversi tipi di selvaggina o pesce.

La polenta nel centro italia

A Modena si mangiano i Calzagatti, un piatto completo a base di polenta e fagioli in umido.

Il nome peculiare è dovuto alla leggenda che ruota attorno alla loro genesi: una massaia, inciampando sul gatto, ha accidentalmente mescolato i fagioli in umido con la polenta.

 

Nelle Marche la polenta è “stesa”, ovvero dalla consistenza più morbida e servita su una tavola in legno per essere poi condita con un ricco sugo a base di salsicce e costine.

In Umbria, la polenta della Valnerina, preparata con farina di farro, si unisce alle lenticchie e alle salsicce cotte al pomodoro, creando un piatto saporito, che celebra le eccellenze locali.

La polenta al sud

Contrariamente alle aspettative, la polenta è diffusa anche al sud e nelle isole.

Macc accunc Molisano vede le fette di polenta servite con sugo di salsiccia sotto sugna e pecorino.

 

In Puglia, la polenta barese, conosciuta anche come Frascaddus, unisce la classica polenta gialla a un soffritto di cipolla e abbondante pecorino.

Nella Campania, la polenta avanzata trova nuova vita nei gustosi scagliuzzi napoletani, mentre in Calabria la fhriscatula, polenta tipica, si sposa con broccoli ripassati in padella con aglio e olio.

 

In Sicilia, la frascatula si distingue con l'aggiunta di bietole e finocchietto, mentre in Sardegna la polenta viene servita alla maniera molisana, accompagnata da salsiccia e pecorino.

 

La Giornata Nazionale della Polenta

Per onorare la ricca storia e la varietà della polenta, il 9 ottobre, si celebra la Giornata Nazionale della Polenta.

Questa festa culinaria offre l'opportunità di condividere storie, ricette e, soprattutto, gusti con amici e familiari.

Attraverso la sua versatilità e adattabilità, la polenta ha conquistato il palato degli italiani, diventando una presenza irrinunciabile sulle tavole di tutto il paese.

Dalle cime alpine del Nord alle coste del Sud, la polenta racconta storie di tradizione, innovazione e passione, unendo le regioni italiane attraverso il linguaggio universale del gusto.

S&M  - autoreS&M

Ti consigliamo di gustare

 
Farina di mais per polenta istantanea "La Valbreno"
Le antiche Macine
3,90
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Toma di cascina d'alpeggio 200g
Opere Casearie
7,70
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Pecorino Bagnolese scamosciato 600g
Milk Coop
13,20
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Pecorino Bagnolese scamosciato 300g
Milk Coop
6,90
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Bella Lodi Riserva Oro senza lattosio 200g
Bella Lodi
4,50
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Pecorino Bagnolese scamosciato al peperoncino 300g
Milk Coop
7,10
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Bella Lodi Riserva Oro senza lattosio 1kg
Bella Lodi
19,90
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Pecorino Stagionato Affinato al Vino 300g
Caseificio Buon Pastore
8,10
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello