facebook pixel

I cinque migliori vini da abbinare al lardo

I cinque migliori vini da abbinare al lardo

Abbinare un cibo così succulento come il lardo a volte potrebbe sembrare quasi impossibile. Non solo per la sua untuosità ma, soprattutto, per la sua intensa aromaticità. Eppure basta conoscere un po’ la tradizione di un popolo per capire cosa esso abbinava a quel prodotto e fare di conseguenza.

Una lezione che ci proviene dalla gente emiliana che fa uso di battuto di lardo in quantità per le sue tigelle e lo gnocco fritto è l’usanza di abbinarlo al Lambrusco, sia esso Salamino di Santa Croce o Grasparossa di Castelvetro. In entrambe i casi acidità e bollicine sono un ottimo supporto per la pulizia dell’untuosità del palato e l’adattamento all’intensità degli aromi del prodotto.

Per il Lardo di Colonnata, in modo particolare, si consiglia sempre e comunque un vino di spessore e con ottima acidità. L’abbinamento ad esempio con un ottimo Sangiovese delle colline maremmane oppure un Morellino di Scansano, o un Chianti Rufina un po’ più rustico.

Un altro vino che si abbina bene al lardo, soprattutto al Lardo di Arnad è il Franciacorta Saten oppure il Valdobbiadene Conegliano Superiore Prosecco DOCG per la loro versatilità, sia nella pulizia del palato, sia nella omogeneità dei sapori che si sommano.

La degustazione di un lardo con un Valpolicella Classico oppure con un Valpolicella Ripasso è un’altra soluzione per le tante versioni di lardo dei salumifici veneti che lo considerano un salume tipico, in quanto, pur non avendo alcuna certificazione, il lardo veneto fa parte della tradizione secolare della norcineria locale.

Il lardo era l’energia dei poveri e il sostentamento per il lavoratore di fatica. Un buon “gòto de vin” (ovvero sorso di vino nel dialetto veneto), non si negava a nessuno durante il lavoro per corroborare inverni rigidi e umidi. E il vino tipico era proprio un buon Valpolicella Classico.

Se vogliamo, un vino che ben si abbina con il lardo è anche il Barbera, sia nella versione ferma che frizzante. E, anche qui, la sua capacità di pulizia al palato lo preferisce rispetto ad altri vini. Come abbiamo ben capito quindi il lardo, per la sua rusticità di prodotto, cerca vini semplici ma fortemente identitari e caratteriali. Acidi e, se possibile, leggermente frizzanti. Rossi con un buon tannino che agevola anch’esso la dissoluzione dei grassi al palato. Inutile fare abbinamenti strani. Non c’è nulla come il lardo che esige semplicità e schiettezza anche dal vino.

Bernardo Pasquali

Prodotto biologico Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOC Cantolibero 750ml - Tenuta Pederzana

Tenuta Pederzana


Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOC - Senza solfiti aggiunti

10,43

ACQUISTA


Prodotto biologico Bosco di Gica brut - Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore - Adami spumanti

Adami spumanti


Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG -

13,07

ACQUISTA


Prodotto biologico Morellino di Scansano DOCG - Podere Casina

Podere Casina


Morellino di Scansano DOCG -

10,58

ACQUISTA


Prodotto biologico Valpolicella Ripasso DOC Classico Superiore Le Bertarole - Azienda Agricola Le Bertarole

Azienda Agricola Le Bertarole


Valpolicella Superiore DOC -

12,81

ACQUISTA


Prodotto biologico Lardo Veneto 400g - La Casara

La Casara


8,50

ACQUISTA


Prodotto biologico Franciacorta DOCG Saten Millesimato 750ml - Azienda Agricola Monzio Compagnoni

Azienda Agricola Monzio Compagnoni


Franciacorta DOCG -

25,62

ACQUISTA


Prodotto biologico Lardo di Colonnata IGP 250g - Larderia Il Poggio

Larderia Il Poggio


10,34

ACQUISTA


Prodotto biologico Lardo d'Arnad 400g - I Sapori del Portico

I Sapori del Portico


13,50

ACQUISTA


Prodotto biologico Chianti Rufina Riserva DOCG 2011 75cl - Villa di Vetrice

Villa di Vetrice


Chianti DOCG -

18,67

ACQUISTA





Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!