facebook pixel

Erba Luigia o Limoncina, odorosa pianta dalle mille proprietà!

Erba Luigia o Limoncina, odorosa pianta dalle mille proprietà!

Erba Luigia, nota anche come Erba Limoncina, o Cedrina, o Verbena Odorosa, porta il nome scientifico di Lippia Citriodora o Aloysia Citriodora, e appartiene alla famiglia delle Verbenaceae. Si tratta di una pianta di tipo arbustivo e perenne, dal fusto legnoso che può raggiungere i due o anche tre metri di altezza, quando la pianta si trova in un clima favorevole alla sua crescita.

Le foglie sono decidue, lanceolate e prive di picciolo, di colore verde chiaro e molto profumate, con un aroma simile a quello della melissa e della citronella. Da esse viene estratto un olio essenziale dall'intenso profumo di limone.

I fiori della pianta sono piccoli, dal colore bianco con sfumature violetto, raccolti in pannocchie terminali, e compaiono al termine della stagione estiva. La propagazione avviene nel mese di luglio, quando viene prelevata dai rami e dal fusto una talea di circa otto centimetri, che viene piantata in un miscuglio di torba e sabbia. Le talee così radicate si piantano nel maggio successivo, quando avranno preso abbastanza forza e robustezza.

Si tratta di una piantina aromatica dalle mille virtù: il suo utilizzo è molto apprezzato in cucina, in quanto ingrediente di numerose ricette, oltre che in erboristica, per rimedi e infusi in grado di alleviare alcuni disturbi. Da non dimenticare anche il suo utilizzo come ingrediente per la produzione di liquori.

Per essere utilizzate, le foglie andranno raccolte ed essiccate velocemente per non perdere la loro essenza, anche se talvolta vengono usate anche fresche. Potranno essere utilizzate per preparare infusi o liquori d'erbe, per insaporire olio e aceto o per produrre marmellate, macedonie, gelatine, gelati, e molto altro ancora. Il profumo delle foglie è molto resistente, e spesso vengono usate nelle composizioni di pot-pourri.

 

ERBA LUIGIA : LA COLTIVAZIONE DOMESTICA

 

L'erba Luigia può essere piantata sul terreno solo nelle regioni dal clima più mite. Nelle altre zone si consiglia di coltivarla in vasi che dalla stagione autunnale fino alla successiva primavera devono essere tenuti all'interno. L'esposizione della pianta dovrà essere soleggiata e riparata: l'ideale sarebbe contro un muro esposto a sud. Se la zona è abbastanza calda, si può coltivare in terra da giardino umida, drenata e sabbiosa.

Durante l'estate ha bisogno di essere annaffiata frequentemente, per mantenere la terra sempre umida. In inverno invece deve esserlo appena. Fate attenzione al drenaggio dell'acqua, in quanto il ristagno provoca l'ingiallimento delle foglie. Se le punte delle foglie e i germogli appassiscono, significa che la pianta sta soffrendo di siccità.

Nei mesi di aprile e di agosto, somministrate un fertilizzante completo. L'erba Luigia non ha bisogno di particolari potature, salvo eliminare le parti secche e danneggiate che potrebbero pregiudicare la salute della pianta. È molto robusta, e non è soggetta agli attacchi di particolari parassiti o a malattie.

 

LIMONCINA : PROPRIETÀ TERAPEUTICHE

 

La Limoncina è ricca di sostanze astringenti, con effetti calmanti in quanto è fonte di melatonina, nota per essere un rilassante naturale. Per questo, è molto usata in erboristeria per gli infusi e per le tisane digestive e per favorire il sonno notturno. Le tisane sono molto utili anche ad eliminare i gas intestinali, combattendo il senso di gonfiore. È molto utile anche per chi soffre di inappetenza, magari a seguito di terapie, in quanto stimola l'appetito. L'infuso con erba Limoncina si prepara in dose da 5 a 20 grammi per litro in base alla sua funzione, da quella semplice digestiva a quella antispasmodica, se sono presenti dolori allo stomaco.

L'erba Limoncina ha anche proprietà antipiretiche: un infuso caldo è in grado di abbassare la febbre e di curare raffreddori e infiammazioni del tratto respiratorio. Con un uso esterno, è efficace anche per chi soffre di acne giovanile, e per curare bolle e cisti. Usata come impacco sugli occhi, può aiutarne il rilassamento e combatterne il rossore o il gonfiore causato da stress quotidiano e smog cittadino.

Per l'utilizzo erboristico vengono essiccate foglie giovani e le sommità fiorite, che vanno raccolte due volte l'anno, in tarda primavera e all'inizio della stagione autunnale. L'essiccazione avviene in luoghi bui e areati, dove le foglie vengono conservate in sacchi di tela.

Le foglie di erba Limoncina possono essere utilizzate anche fresche, ad esempio per un bagno ristoratore o per creare una soluzione tonica naturale per la pelle del viso.

L'olio che viene estratto dall'erba Limoncina viene usato moltissimo nell'industria cosmetica: serve a creare saponi, dentifrici e prodotti di bellezza di vario tipo.

 

ERBA LUIGIA : CONSIGLI PER L'UTILIZZO IN CUCINA

 

L'erba Luigia o Limoncina viene utilizzata spesso in cucina per aromatizzare le vivande, grazie al suo gradevolissimo aroma di limone, che non copre ma piuttosto esalta il sapore dei cibi. È perfetta per i ripieni, per aromatizzare piatti di carne, pesce, pollo e altri volatili, in particolare per la selvaggina, in quanto attenua il retrogusto "selvatico" non gradito a molti. È gradevolissima nelle insalate, macedonie, gelati, ed è spesso usata per preparare gelatine, marmellate, torte alla frutta e anche liquori di erbe aromatiche.

Una ricetta molto invitante e facile da eseguire è quella delle verdure primaverili all'erba Luigia o Limoncina. Per preparare questo gustoso piatto avrete bisogno di patate, carote, cipolline, piselli, mentuccia, basilico, erba Luigia o Limoncina, olio, sale, pepe e brodo vegetale.

Tagliate le verdure (tranne i pisellini) a pezzetti e fatele rosolare in padella con i condimenti e con gli aromi per dieci minuti circa. I pisellini andranno sbollentati a parte con il brodo vegetale e una macinata di pepe, fino a che diventeranno teneri. Uniteli alle verdure in padella, proseguite la cottura per qualche altro minuto, e servite. Buon appetito!

Tra le ricette dolci, quella del sorbetto al basilico ed erba Luigia o Limoncina è senza dubbio la più invitante! Si presta molto bene dopo un pranzo a base di pesce, ma è gustosa anche per un intermezzo come aperitivo in un caldo pomeriggio estivo. Per prepararlo, usate un limone, basilico, erba Luigia o Limoncina, acqua, zucchero, un vino Spumante non troppo dolce e un albume d'uovo.

Per la preparazione dovrete preparare uno sciroppo di acqua e zucchero e poi lasciarlo raffreddare. Poi unitelo alle foglie di basilico e di Limoncina e frullate tutto. Unite il succo del limone e lo Spumante, mescolate bene e mettetelo nel freezer. Sbattete l'albume fino a montarlo a neve. Estraete il composto dopo mezz'ora, trituratelo con una forchetta e incorporate l'albume montato. Rimettete nel freezer per un'altra mezz'ora, infine estraete e triturate di nuovo con la forchetta. A questo punto il vostro sorbetto sarà pronto. Servite, e cin cin!

L'erba Luigia o Limoncina può essere molto utile sia per preparare un piatto sfizioso, sia come rimedio erboristico: davvero un aiuto prezioso in casa!



Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!