Torta al formaggio, una delizia da gustare in infinite varianti

Torta al formaggio, una delizia da gustare in infinite varianti

La torta al formaggio è un po’ il guilty pleasure di tutti gli amanti dei formaggi. Infatti, ne esistono di svariati tipi e sono davvero tutte deliziose: dolci o salate, con formaggi freschi o stagionati, sono sempre buonissime e tutte da provare! Scopriamo insieme qualche nuova idea per preparare torte salate o dolci, ideali come antipasto sfizioso o come piatto unico. Pasta sfoglia alla mano e si comincia!


Torta al formaggio classica, la ricetta da non farsi scappare

Per la tua torta al formaggio non puoi non provare la versione con i latticini freschi. Nel frigo non mancano mai e si prestano benissimo alla preparazione di molteplici piatti, torte in primis. La torta salata con prosciutto e mozzarella, ad esempio, è un must che tutti hanno provato almeno una volta nella vita. Semplice e deliziosa, non ce n’è mai abbastanza!
Gli ingredienti che servono sono pochi ma semplici: bastano un rotolo di pasta sfoglia , 150g di prosciutto cotto, 120g di mozzarella precedentemente sgocciolata e asciugata, mezzo porro e un po’ di olio.

Fa saltare il porro in una padella antiaderente con un filo d’olio finché non sarà morbido, dunque sala a piacimento. Stendi la pasta sfoglia su un foglio di carta forno, dunque bucherella il fondo con una forchetta. Stendi uno strato di porro, il prosciutto cotto e la mozzarella a cubetti. Crea un rotolo, dunque chiudi le estremità e spennella la superficie con un po’ d’olio. Preriscalda il forno a 180°, poi inforna e lascia cuocere per circa 30 minuti, finché la superficie non sarà dorata. A questo punto sforna e lascia intiepidire. Pronta!
Questa torta è deliziosa anche fredda ed è perfetta come pranzo al sacco o come stuzzichino per un aperitivo sfizioso.
E se non sei amante dei salumi, prova a sostituire il prosciutto con del salmone affumicato e la mozzarella con la scamorza. Vedrai che sorpresa!


Torta al formaggio, una ricetta marchigiana

Una versione della torta al formaggio un po’ più asciutta, ma comunque molto buona e tutta italiana, arriva direttamente dalle Marche, dove questa ricetta viene preparata soprattutto nel periodo di Pasqua. Morbida e alta, questa ricetta vede protagonisti i formaggi stagionati, in particolare pecorino e parmigiano.
Per questa torta, chiamata anche crescia, ti serviranno: mezzo kg di farina 0, tre uova, 120g di parmigiano, 130g di pecorino, un cubetto di lievito di birra da 25g, un bicchiere di latte intero (200ml), 250g di formaggio fresco tipo Asiago, 200ml di olio EVO e sale q.b.

In una ciotola sciogli il lievito di birra con il latte tiepido. Disponi la farina su un piano da lavoro, quindi crea un buco al centro e aggiungi olio, sale, uova, i formaggi grattugiati e il lievito disciolto. Inizia ad impastare energicamente e prosegui per circa venti minuti, dunque adagia in una ciotola ampia e copri con un panno di cotone. Lascia lievitare per circa due ore. L’impasto dovrà essere elastico, ma non “scoppiato” (se tirando l’impasto vedi un effetto bucherellato “a ragnatela” e lo trovi difficile da lavorare allora l’hai lasciato lievitare troppo). Una volta lievitato l’impasto, aggiungi l’asiago a cubetti, dunque riponi in uno stampo dal diametro di circa 22cm e 15cm di altezza precedentemente imburrato. Copri e lascia lievitare un’altra oretta. Cuoci a forno statico a 180° per tre quarti d’ora, finché la torta non sarà dorata. Lascia raffreddare, taglia a fette e servi.
Questa torta al formaggio è ideale per accompagnare i salumi durante il pranzo. Da provare!


Torta al formaggio caprino? Si può!

La torta al formaggio caprino è particolare, ma davvero deliziosa. I formaggi caprini sono infatti molto delicati e freschi, motivo per cui sono perfetti per gustare qualcosa di originale e diverso dal solito. La torta al formaggio caprino si sposa bene con le verdure e infatti ti serviranno 200g di zucchine tagliate a dadini, 150g di formaggio caprino, uno scalogno, due cucchiai di parmigiano, tre uova, un rotolo di pasta sfoglia, sale, pepe e olio q.b.

Prendi una padella, versa l’olio e lascia soffriggere lo scalogno a fettine sottili. Quando sarà morbido aggiungi le zucchine e lascia cuocere per una decina di minuti, aggiustando in ultimo con sale e pepe. Spegni la fiamma e fa raffreddare. In una ciotola sbatti le uova con sale e pepe e aggiungi il tuo formaggio caprino fresco a dadini, quindi incorpora le zucchine. A parte stendi la sfoglia sulla carta forno e bucherellare la base. Ripiega i bordi su sé stessi e inforna a 180° per circa quaranta minuti. Ed ecco pronta una torta al formaggio sfiziosa e davvero delicata, perfetta accompagnata da un bel piatto di verdure.


Gorgonzola per una torta al formaggio dal sapore deciso

Il gorgonzola, si sa, o si ama o si odia. Eppure, proprio non potevamo non proporre una torta con questo formaggio. Con il suo aroma è l’ideale per preparazioni davvero succulente e particolari. Vediamo dunque come fare una deliziosa quiche francese al gorgonzola. Innanzitutto, ti serviranno 200g di farina00, 180g di burro, mezza tazzina da caffè di acqua fredda, 200g di gorgonzola dolce al cucchiaio o di erborinato affine, tre uova, un cipollotto, 100g di noci, 200ml di panna liquida e 50ml di latte intero.

Sciogli il burro, dunque incorpora alla farina insieme all’acqua fredda e impasta per dieci minuti. Riponi l’impasto in frigo ricoperto di pellicola trasparente e lascia riposare un’ora, poi tiralo fuori dal frigo e stendilo. Imburra uno stampo da crostata e fodera con carta forno, poi adagia l’impasto. Unisci il gorgonzola a pezzetti. A parte, sbatti le uova con panna e latte e condisci con sale e pepe. Taglia a fettine il cipollotto, quindi saltalo in padella con un filo d’olio. Lascia raffreddare e aggiungi il cipollotto al composto di uova e panna, quindi mescola e versa nello stampo con gorgonzola e pasta brisée. Decora con le noci e spennella i bordi con un po’ di latte, quindi inforna a 180°C per 50 minuti circa, poi sforna e lascia intiepidire.
Ecco una torta buonissima. La quiche è perfetta sia come piatto unico che tagliata a fettine da servire come antipasto o aperitivo. Provare per credere, ti lascerà stupito.


E con lo yogurt, che torta fare? Chiaramente la cheesecake!

La cheesecake è una delle torte allo yogurt più buone che ci siano. Veloce da fare e freschissima, è un delicato dessert ideale per concludere i pranzi estivi o per dare il buongiorno agli amanti delle colazioni golose. Per questa torta, facilissima, ti serviranno: 280g di biscotti secchi, 30g di zucchero a velo, 170g di burro, 700g di yogurt bianco, 20g di gelatina in fogli, 60g di acqua, 300ml di panna fresca liquida per dolci e 50g di zucchero di canna. Per guarnire ti serviranno invece frutti di bosco a volontà, 50g di cacao amaro, 100g di zucchero, 125ml di acqua e un pizzico di sale.

Per prima cosa imburra uno stampo a cerniera di 20 cm di diametro, poi fodera con carta forno. Sciogli il burro a bagnomaria e a parte sbriciola i biscotti (puoi farlo manualmente in un sacchetto o aiutarti con l’ausilio di un mixer). Unisci ai biscotti il burro e lo zucchero a velo, dunque trasferisci nella teglia e pressa bene sul fondo (attenzione a questo passaggio, stai lavorando sulla base della tua torta). Lascia rassodare in frigo un’oretta. Quando la base sarà solida, poni i fogli di gelatina in una ciotola piena di acqua fredda e lascia ammorbidire per un quarto d’ora. A parte scalda il latte (non deve bollire), quindi strizza la gelatina e versala nel latte a fuoco spento, usando una frusta per scioglierla. Dopo cinque minuti l’operazione dovrebbe essere conclusa, quindi lascia da parte e prepara la crema.
Versa la panna in una ciotola capiente dai bordi alti, dunque aggiungi lo zucchero e monta con l’ausilio delle fruste elettriche. Quando la panna sarà soda versa lo yogurt, aggiungi il latte con la gelatina e amalgama il tutto mescolando dal basso verso l’alto. Versa la crema nello stampo con la base livellando la superficie e lascia rassodare in frigo per almeno cinque ore. Intanto, prepara la ganache: metti in una ciotola il cacao amaro, lo zucchero e il sale, quindi mescola con una frusta a mano e ricopri con l’acqua fredda, continuando a mescolare. Sposta in un pentolino, accendi il fuoco lasciandolo a fiamma bassa, quindi continua a mescolare. Giunto a ebollizione, cuoci il composto per due minuti, poi spegni il fuoco e lascia raffreddare. Quando la tua cheesecake sarà pronta non dovrai fare altro che versarlo sulla superficie e guarnire con i frutti rossi. Vedrai che delizia!


Torta al formaggio, un ultimo consiglio

Come avrai intuito ci sono decine di versioni di torte che puoi realizzare. Alcune hanno un sapore più deciso, altre sono più delicate, ma una cosa è certa: per trovare quella che ti ruberà il cuore devi sperimentare! Ecco dunque un suggerimento: non limitarti alle ricette e agli ingredienti proposti, ma impara ad osare e a sperimentare, seguendo i tuoi gusti e gli accostamenti che di norma ti piacciono. Vedrai, alcuni abbinamenti potrebbero stupirti!
Inoltre, noi di Spaghetti&Mandolino possiamo offrirti molteplici tipologie di formaggio, ideali per la realizzazione delle tue ricette preferite o da gustare come antipasto vicino a un buon bicchiere di vino. Dà un’occhiata alla nostra selezione!



Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!