facebook pixel

Acetaia Giusti

Acetaia Giusti: scopri i prodotti

"La perfezione degli aceti detti Balsamici di Modena dipende unicamente da tre condizioni, cioè dalla scelta delle uve, dalla qualità dei recipienti e dal tempo".

Questa la semplice "ricetta" per il buon Aceto Balsamico indicata nel 1863 da Giuseppe Giusti, "commerciante di aceti" a Modena e colui che seppe dare impulso internazionale all'attività di famiglia fondata nel 1605, oggi la più antica e premiata Acetaia d'Italia, giunta alla 17° generazione. Lo testimoniano 14 Medaglie d'Oro vinte a prestigiose esposizioni universali e lo Stemma del Re d'Italia concesso nel 1929 come Fornitore Ufficiale della Real Casa Savoia.

Al "Gran Deposito Aceto Balsamico di Giuseppe Giusti" sono centinaia i barili risalenti al 1600, 1700 e 1800 all'interno dei quali invecchiano aceti di altissima qualità, in quella che è oggi riconosciuta come la più vasta raccolta di botti e botticelle plurisecolari.
La produzione si concentra sull'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP e sull'Aceto Balsamico di Modena IGP, quest'ultimo prodotto in 5 diverse qualità.

Un tesoro di "legni", ciascuno intriso del proprio aroma e della propria storia.. Antiche botti che risalgono al 1600, 1700 e 1800, che solo la costante passione di famiglia ha permesso di tramandare nel tempo e mantenere vive e produttive attraverso le generazioni. Questa preziosa collezione di botti plurisecolari di Aceto Balsamico, la più antica al mondo, è un patrimonio inestimabile, vero cuore di una tradizione tramandata di padre in figlio per 400 anni.

Oggi come sempre, l'Aceto Balsamico Giusti tiene fede alla sua fama: distribuito nei più prestigiosi negozi di alta gastronomia in Italia e nel mondo, è stato scelto da cuochi internazionali come eccellente espressione dell'Aceto Balsamico e della tipicità italiana. 

Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!