fb
Sadivino: scopri i prodotti

Sadivino

SaDiVino è il marchio della Società Agricola Orlandi di Predappio, di Cristiano e Simona che tramandano una storia lunga 2 generazioni di vignaioli. Una passione nata dal nonno Pasqualin con cui Cristiano da bambino trascorreva interi pomeriggi in cantina per aiutarlo a cavè e vén, “togliere il vino”, come si diceva in dialetto per indicare il travaso dai tini alle damigiane o dalle damigiane alle bottiglie.

A fare da cornice, il territorio di Predappio, fortemente caratterizzato dalla produzione di ottime uve e quindi di buon vino. A disegnare le sue colline argillose sono fin dall’antichità i vigneti che da secoli producono un Sangiovese robusto. Questo vino rosso, tipico delle aree romagnole e prodotto dall'omonimo vitigno, nelle colline Predappiesi trova la propria area d'elezione.
In questo territorio si colloca SaDiVino, che ci racconta nuove storie col suo nettare di Bacco.


SaDiVino: una fanciullesca curiosità si trasforma in passione

Dalle vigne di proprietà, dove allora Cristiano osservava incuriosito da bambino, oggi produce uva Sangiovese e Albana.
 

La produzione è iniziata nel 2011 con due IGP e durante questi anni l'attività si è allargata e sono giunte nuove esperienze. Ad oggi i vini in produzione sono sei rossi e due bianchi, tutti provenienti da uve di vigne situate nelle colline di Predappio e Predappio Alta.

I vini sono tre sangiovesi in purezza, un Merlot in purezza e due tagli con Cabernet e Merlot. I bianchi sono Sauvignon e Chardonnay in purezza.


SaDiVino: rispetto per l'ambiente e sensibilità artistica

Cristiano e Simona continano a produrre con impegno e passione i loro vini rispettando il territorio e le particolarità di ogni vigna. Le bottiglie prodotte all'anno sono oggi 15.000, rimane pertanto una cantina con una piccola produzione e che lavora ancora con metodi artigianali, per esempio, lunghe macerazioni in tini di rovere trococonici e follature manuali.

Una grande sensibilità per la natura che si tramuta anche in sensibilità artistica. Cristiano si è, infatti, lanciato anche in una interessante collaborazione con l’artista predappiese Grota, nata da un incontro a Forlì, durante una mostra dell’artista. Li ha colpiti una scintilla che ha fatto scoccare l’estrema sintonia e da allora è nata una collaborazione tra vini e arte. Così il simbolo di Sadivino così come le etichette dei vini prodotti, sono firmate Grota. 

Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!