Antico Frantoio di Saguato: scopri i prodotti

Antico Frantoio di Saguato

La storia dell'Antico Frantoio di Saguato Stefano è una storia di passione e di sapori indimenticabili. L’Antico Frantoio si trova in un paese incantevole dell’entroterra ligure di ponente, dove gli ulivi si affacciano sul mare e la brezza marina ne accarezza le foglie. Siamo infatti a Diano San Pietro, da cui si domina tutta la baia di Diano Marina.

Il frantoio è una bellissima e antichissima struttura del 1200: secondo alcuni documenti sembra che nel 1537 ospitasse pochi frati e in seguito diventò proprietà del convento di Santa Caterina in Genova. All'inizio del secolo XVII la struttura fu data in affitto e annualmente rendeva ai frati quindici barili grossi di olio "buono, chiaro e commerciabile". Anche il mulino ed il frantoio, esistenti all'interno della costruzione, venivano locati al valore di tre barili di olio all'anno. Intorno alla metà del XVIII secolo, durante la guerra di secessione, la casa-forte fu adibita a caserma, ma a partire dal 1805 divenne stabilmente un centro di lavorazione oleario. 
Oggi, l’Antico Frantoio Saguato produce principalmente olio extra vergine di oliva “da monocultivar Taggiasca al 100%”, prodotto esclusivamente con un solo tipo di oliva piccola e aromatica, la pregiata oliva Taggiasca, che dona un olio particolarmente dolce e unico nel suo genere.
L’olio viene poi custodito negli antichi chiaritoi a temperatura costante tutto l’anno, così da garantire un prodotto di qualità eccelsa.


Come nasce l’olio dell'Antico Frantoio di Saguato

La lavorazione dell’olio prevede molti passaggi. Si tratta di un’operazione che addirittura inizia a novembre e perdura fino ad aprile, momento in questo viene effettuata la raccolta delle olive, che nella Riviera Ligure di Ponente sono tipicamente “Taggiasche”. Una volta raccolte e defogliate le olive vengono poste in cassette e lavorate entro le 24 ore, così da preservarne la qualità. È in questo momento che inizia la fase della ‘molitura’. Le olive vengono lavate in un’apposita “lavatrice” e poi triturate e impastate con delle particolari spire di acciaio. A questo punto, la polpa viene divisa in due parti, una liquida e una solida. L’olio viene separato dall’acqua e dalle impurità tipiche del frutto e infine conservato in cisterne sotterranee di acciaio inox ad una temperatura costante per mantenerne intatte le qualità organolettiche. 
Si tratta di un prodotto pregiatissimo, tant’è che viene prodotto in quantità limitate proprio per seguirne la lavorazione in ogni fase, così da garantire una produzione eccellente.


Olio Saguato: il profumo sempre fresco dell'eccellenza

L’olio Saguato è una vera delizia: ricco di note floreali e di un bel colore giallo ambrato intenso, dal sapore fruttato dolce, con bassa acidità. Si tratta di un prodotto eccellente, dal profumo sempre fresco e naturalmente ricco di nutrienti grazie all’estrazione a freddo.
Quest’olio è sinonimo di artigianalità e qualità, una garanzia per chi vuole portare a tavola gusto e qualità. Si tratta infatti di un ingrediente versatilissimo, e non è un caso che sia uno dei grandi protagonisti della cucina mediterranea. L’olio Saguato è una vera goduria per condire insalate e verdure mentre, per cucinare, saprà sorprendere con il suo aroma, dando un tocco in più alle zuppe, ai legumi, al pesce, alla carne e a tutti i tuoi piatti preferiti. 
Per gustarlo al meglio, captandone tutte le sfumature organolettiche, taglia una fetta di pane casereccio e passa sopra un filo d’olio. Vedrai, sarà una merenda sana, profumata ed estremamente aromatica.

Le nostre promesse