Solo prodotti di produttori eccellenti Oltre 900 recensioni positive
Spaghetti & Mandolino - home page / Vini, birre e spirits / Vini rossi

biologico Pinot nero IGT Baracchi 2012 magnum

    Baracchi Riccardo     Prodotto tipico ToscanaToscana

80,00 per 1500 ml

Avverti quando disponibile

Aggiungi ai preferiti


Consegna in: 2 - 4 giorni
Disponibilità: in arrivo
Tabella ingredienti / Allergeni: Solfiti superiori a 10 mg/L



Più infoMeno info

Pinot nero IGT Baracchi 2012 magnum

Il Pinot nero IGT 2012 è un vino dal colore rubino con le chiare trasparenze tipiche del pinot nero e con una bella brillantezza.

L’impatto olfattivo è ben definito, vi si ritrovano tutti quei sentori vivaci del pinot nero che unisce ai tipici profumi di sottobosco quei piacevoli sentori giovanili di marasca e fragola matura, a seguire si percepisce un delicato e tipico sentore di rosa e una leggera speziatura.

Una bella armonia, un equilibrio sincero al naso, una danza tra il carattere incorruttibile del vitigno e i delicati sentori di fiori e frutta rossa. Elegante in bocca con un tannino vivace ma piacevole, molto persistente.

Vinificazione

Proviene da un vigneto di 6 anni che si trova a circa 700 metri slm, dove questo Pinot Nero ha trovato una collocazione naturale e un microclima ideale.

È uno dei vitigni più delicati e difficili da coltivare, però capace di dare vini straordinariamente longevi e piacevoli. L'altitudine, la vicinanza di un bosco mediterraneo, la zona totalmente selvaggia e l'esposizione verso sud hanno accentuato le caratteristiche tipiche del vitigno.

Riccardo, con la passione che lo distingue, ha accettato la sfida di far crescere e dare la vita a un vino che soprattutto in Toscana non ha molti interpreti, con in mente l'unico obbiettivo di fare un pinot nero ben riconoscibile e da non confondere con i pinot di Borgogna o di altre zone.

Pinot nero IGT Baracchi 2012 magnum: come viene prodotto

Baracchi Riccardo, Toscana

INGREDIENTI Pinot nero IGT Baracchi 2012 magnum

Valori nutrizionali

Pinot nero IGT Baracchi 2012 magnum: Utilizzo in cucina

Una bella bevuta da antipasti il Pinot Nero Baracchi Toscana IGT, ma di quelli carichi, come un carpaccio di manzo al tartufo.

Primi piatti con sughi bianchi, come il ragù di cinta senese, oppure carni bianche come un coniglio in porchetta.

Servitelo a 18 gradi in un calice ampio, bevetelo con parsimonia perché nonostante non si sentano, i suoi 14,5 gradi possono essere un ostacolo tra voi e la vostra patente.

Note di degustazione

Pinot nero IGT Baracchi 2012 magnum: abbinamenti

Come conservare Pinot nero IGT Baracchi 2012 magnum al meglio

Perchè ci piace questo prodotto?


80,00 per 1500 ml

Avverti quando disponibile