Solo prodotti di produttori eccellenti Oltre 900 recensioni positive
Spaghetti & Mandolino - home page / Il nostro magazine / Differenza tra vegano e vegetariano: un po' di chiarezza

Differenza tra vegano e vegetariano: un po' di chiarezza

Negli ultimi anni i trend alimentari sono cambiati drasticamente e abbiamo assistito al consolidamento di nuovi regimi di nutrizione. A grandi linee abbiamo tutti sentito parlare di vegetarianesimo e veganesimo, ma cosa sono esattamente? Qual è la differenza tra vegano e vegetariano

Cominciamo innanzitutto col dire che questi due regimi alimentari non sono assolutamente nuovi, se ne trovano tracce già in tempi antichi e, non a caso, molti grandi personaggi della storia erano vegetariani quali il matematico Pitagora o il grande Leonardo da Vinci, ma è la filosofia che spesso li accompagna a connotarli in modo nuovo. Una maggiore consapevolezza e rispetto per l'ambiente e per gli animali accompagnano oggi questi due stili di vita che, sebbene simili, si differenziano per alcuni aspetti legati al consumo di alcuni cibi in particolare.

I vegetariani e i vegani sono accomunati dal fatto che non consumano carne e pesce. Vediamo ora però di approfondire e scoprire qual è la differenza tra vegano e vegetariano.
 

Perché si diventa vegetariani o vegani?

I motivi in realtà sono molteplici e possono individuarsi in fattori di tipo etico, religioso, salutistico e ambientale. Chi percorre la via del vegetarianesimo o del veganesimo per motivi etici sente particolarmente forte il sentimento di maggiore rispetto verso gli animali che fortunatamente è andato sviluppandosi nel corso dell'ultimo secolo. L'animale è considerato, alla pari dell'essere umano, un essere senziente dotato di coscienza e detentore quindi di alcuni diritti quali il diritto alla libertà e, sopra tutti, il diritto inviolabile alla vita. Si rifiuta quindi lo sfruttamento dell'animale e il ricorso alla violenza dell'uccisione.

La maggior parte dei vegetariani e vegani quindi, se non la totalità, può essere considerata animalista nel senso più puro del termine. Anche la ricerca in ambito medico ha però contribuito a far crescere il numero di vegani e vegetariani in quanto diversi studi hanno accertato che il consumo prolungato e assiduo di carne, soprattutto rossa, aumenta il rischio dell'insorgere di malattie cardio-vascolari e altre patologie di vario genere soprattutto a causa dei metodi utilizzati dall'allevamento in cui si fa sempre più ricorso all'utilizzo di antibiotici e altri farmaci. 

Si ricollega alla problematica degli allevamenti intensivi anche la motivazione ambientale: non tutti sanno infatti che gli allevamenti intensivi producono una percentuale rilevante del metano emesso in atmosfera, contribuendo in buona misura al surriscaldamento globale, consumando inoltre quantità spropositate di risorse alimentari e idriche.

In sintesi possiamo quindi dire che la differenza tra vegano e vegetariano si assottiglia sempre più quando si parla di motivazioni per le quali adottare questo stile di vita.
 

Vegani e vegetariani differenza: una questione di origine

Qual è quindi esattamente la differenza tra vegano e vegetariano? I vegetariani non mangiano carne né pesce, anche se molti adottano una dieta mista in cui il pesce è ammesso, ma consumano invece i derivati di origine animale quali latticini e uova.

I vegani invece non consumano, oltre che alla carne e al pesce, tutti gli alimenti di origine animale quindi non mangiano uova, latticini e miele. Esistono anche forme più estreme di veganesimo come, ad esempio, il crudismo, in cui si consumano solo prodotti di origine vegetale rigorosamente crudi, o il fruttarismo in cui si consuma essenzialmente solo frutta. 

La differenza tra vegano e vegetariano quindi sta tutta nell'origine degli alimenti ammessi nella dieta. I vegani sono decisamente più restrittivi in quanto non tollerano alcun alimento ottenuto dallo sfruttamento degli animali, a partire dalle specie allevate per il consumo di carne, fino ai pesci, sia pescati che allevati, e alle api che vengono utilizzate in ambito industriale per produrre miele e prodotti correlati.
 

Vegetariani: cosa mangiano

Cosa mangiano i vegetariani? In realtà, come abbiamo visto i vegetariani hanno abbastanza libertà di scelta in quanto possono mangiare tutto ad esclusione della carne ed, eventualmente, del pesce. Vietati quindi sono salumi e condimenti o salse a base di carne o di pesce. 

In teoria, anche se nella pratica non è spesso così, i vegetariani non dovrebbero consumare il formaggio dal momento che per produrlo è utilizzato il caglio che viene estratto dallo stomaco di vitelli, ovini, caprini o maiali. La soluzione sarebbe quella di consumare i formaggi prodotti utilizzando il caglio vegetale che si estrae invece principalmente dai fiori del cardo. 

Su Spaghetti&Mandolino si trovano infatti diversi formaggi prodotti utilizzando il caglio vegetale come, ad esempio, il Gran Kinara. Per tutto il resto i vegetariani potranno assaggiare quasi tutti i nostri prodotti. Vegetariani sì ma senza rinunciare alla buona tavola!
 

Vegani: cosa mangiano

Cosa mangiano i vegani? Qui il discorso si fa un po' più complesso perché, non potendo consumare alcun alimento di origine animale, la lista di prodotti off-limits si allunga sempre di più. I vegani non possono assolutamente consumare formaggio, pasta all'uovo, miele, panificati e prodotti dolciari, a meno che non siano stati appositamente preparati, e tutte quelle salse o condimenti che contengono anche piccole tracce di ingredienti di origine animale.

Per venire incontro a queste esigenze Spaghetti&Mandolino propone quindi una selezione di prodotti pensati appositamente per i vegani. Tra i primi i biscotti e i panificati di Manimpasta o di Dolci sereni, senza contare poi il fatto che potranno assaporare tutti i vari tipi di pasta, esclusa quella all'uovo e quella al nero di seppia, e tutti i tipi di riso e tanto altro ancora.
Ilaria Chesini

S&M  - autoreS&M

Ti consigliamo di gustare

 
Riso Vialone Nano Semilavorato 500g
Terre del Bosco
2,90
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Felicetti Grano Duro Integrale Biologico - Spaghetti
Pastificio Felicetti
2,90
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Kinara a caglio vegetale senza lattosio 200g
Fattorie Fiandino
7,30
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Pan di Pan Caglio Vegetale 200g
Opere Casearie
7,90
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Scimudin pura capra caglio vegetale 200g
Opere Casearie
10,50
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Linguine di semola di grano duro di Gragnano qualità extra
Il Mulino di Gragnano
4,40
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Pasta Busiata Trapanese corta 500g
Antica Bottega Siciliana
3,50
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello
 
Chitarrine di grano duro all'uovo 250g
Pasta Santoni
4,20
Maggiori informazioni
Aggiungi al carrello



Ricevi il nostro kit di benvenuto

Iscriviti per ricevere l'e-book contenente le ispirazioni estive dei nostri ambasciatori e scoprire di più su Spaghetti & Mandolino, sulla filosofia e sui prodotti e produttori che potrai portare sulla tua tavola (ah, nel mezzo c'è anche un coupon sconto).